Ufficio Immigrazione,
al via il trasferimento

MACERATA - Venerdì inizierà il trasloco in via Annibali, lo sportello al pubblico resterà chiuso dal 23 al 31 gennaio
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
motorizzazione-piediripa-2-400x300

Dove si trasferirà l’Ufficio Immigrazione

Inizierà venerdì il trasferimento dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Macerata nella nuova sede di via Annibali 110, a Piediripa. Lo sportello al pubblico sarà regolarmente aperto fino al 22 gennaio mentre l’ufficio sarà chiuso al pubblico dal 23 al 31 gennaio.  L’apertura dell’attività di sportello al pubblico sarà pertanto sospesa e gli appuntamenti già calendarizzati nella settimana dal 25 al 29 verranno spostati in altri giorni dal 15 febbraio con messaggi sms diretti agli interessati. Il nuovo appuntamento sarà, inoltre visibile e stampabile sul sito internet www.portale immigrazione.it Le attività di front office riprenderanno regolarmente presso la nuova sede dal primo febbraio.

La Questura ricorda inoltre che l’uscita definitiva di Regno Unito e Irlanda del Nord dall’Ue i cittadini britannici ed i loro familiari che beneficiano dei diritti riconosciuti dall’Accordo del primo febbraio 2020 potranno richiedere dal primo febbraio di quest’anno il rilascio di un nuovo documento di soggiorno in formato elettronico Pse. Si segnala in proposito il vademecum presente sul sito on line del Ministero dell’Interno ove sono contenute tutte le informazioni del caso. Per le procedure in atto connesse al trasferimento della sede dell’Ufficio Immigrazione per i cittadini britannici presenti in provincia sarà attiva la casella pec immig.quest.mc.regnounito@pecps.poliziadistato.it alla quale sarà possibile fare riferimento per tutte le informazioni del caso, informazioni che potranno essere, inoltre, visualizzate, sul sito on line della questura di Macerata nella parte dedicata all’Ufficio Ufficio Immigrazione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X