Conte presenta il Dpcm di Natale:
«Restrizioni per evitare la terza ondata
Dal 7 gennaio si torna alle Superiori»

IL PREMIER ha confermato i provvedimenti con la chiusura delle regioni dal 21 dicembre al 6 gennaio e dei comuni il 25 e 26 dicembre e il primo gennaio. Fermi anche gli impianti da sci fino all’Epifania. I negozi «dal 4 dicembre al 6 gennaio potranno rimanere aperti fino alle 21»