Nuova casetta dell’acqua,
«In 10 anni 18 milioni
di bottiglie risparmiate»

MONTECASSIANO - Inaugurata la struttura che resterà gratis fino al 31 dicembre. Il punto di Astea sulle altre fontane del territorio, 12 in tutto: «Dal 2010 hanno complessivamente erogato oltre 27milioni litri di acqua»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Schermata-2020-10-24-alle-15.20.13-650x303

Inaugurata oggi la nuova casetta Astea nel piazzale Kelebia (anche conosciuto come parcheggio di via Bramante) a ridosso del centro storico di Montecassiano. Dalla casetta sarà possibile avere acqua liscia, gasata o refrigerata.
L’inaugurazione, alla quale hanno partecipato l’amministratore Delegato di Astea, Fabio Marchetti e il sindaco di Montecassiano, Leonardo Catena, è stata effettuata all’aperto in uno spazio ampio, osservando tutte le misure disposte in materia di contenimento della diffusione del Covid.

Si potrà prendere l’acqua liberamente dal 24 ottobre al 15 novembre. Dal 15 novembre al 31 dicembre invece servirà una tessera, anche se il prelievo di acqua resterà gratis (il limite è di 12 litri di acqua al giorno per ogni tessera). Diventerà a pagamento dal primo gennaio 2021, con pagamento tramite tessera e un costo in bolletta di un 1 euro al mese.

Fabio-Marchetti-Amministratore-Delegato-Gruppo-Astea-e-Leonardo-Catena-Sindaco-di-MontecassianoLe tessere dell’acqua saranno distribuite da un dipendente Astea all’ufficio della Pro loco all’interno del Comune di Montecassiano, in via Rossini dal 26 ottobre al 13 novembre 2020, nelle giornate di lunedì e venerdì dalle 8,30 alle 10,30 ed il mercoledì dalle ore 12 alle 14. Poi dal 16 novembre al 5 dicembre 2020 nel solo giorno di mercoledì, ma dalle 8,30 alle 10,30.
Il mese scorso è stata installata una nuova casetta dell’acqua anche in via Aldo Moro a Recanati. Le nuove installazioni rispondono ad un’ interesse marcato da parte della comunità verso questo servizio. «I dati evidenziano che dall’inizio del servizio, le prime 12 fontane sono state aperte nel 2010, hanno complessivamente erogato oltre 27milioni litri di acqua, che corrispondono ad altre 18 milioni di bottiglie di plastica risparmiate – ha osservato Fabio Marchetti, amministratore delegato del Gruppo Astea -. Messe in fila le bottiglie risparmiate coprirebbero una distanza di 5950 chilometri». I 27 milioni di litri di acqua erogati dalle prime 12 fontane installate sono suddivisi tra Osimo (11,57 milioni) Loreto (3,34milioni), Recanati (4,72milioni), Potenza Picena (1,2milioni), Montelupone (1,49milioni), Porto Recanati (4,72milioni). I 18 milioni di bottiglie di plastica da un litro e mezzo risparmiate complessivamente dal 2010 sono equivalenti a 5.360 quintali di Pet.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X