Un maceratese nel “gotha” della fisica
Venanzoni: «In ambito scientifico
molti i marchigiani che si distinguono»

L’INTERVISTA – Il ricercatore dell’istituto di fisica nucleare di Pisa è stato nominato portavoce dell’esperimento Muon g-2 del Fermilab, progetto internazionale per la misura ad alta precisione del cosiddetto “momento magnetico anomalo del muone”. Lontano da anni per lavoro, è orgoglioso delle sue origini e ha una convinzione: «Scienze e fede possono coesistere»