Sbarchi da Grecia e Croazia:
«Non faremo tamponi al porto,
per chi rientra test entro 48 ore»

ANCONA – Dopo l’ordinanza firmata dal ministro Speranza nessun nuovo adempimento. Il presidente dell’Authority, Giampieri: «Una volta tornati in Italia potranno rientrare a casa e lì mettersi in contatto con le aziende sanitarie, osservando l’isolamento fiduciario previsto»