Abbazie, chiese e castelli:
un patrimonio artistico dimenticato

L’ANALISI – Con l’affievolirsi della pandemia si è notato un particolare attivismo di enti e di privati per promuovere il turismo, purtroppo però nessuno ha pensato di rivendicare la ricchezza del nostro patrimonio storico, architettonico e religioso che farebbe invidia anche a regioni ben più “ricche” delle Marche