Amianto nelle macerie del sisma,
la procura chiude le indagini:
nei guai Giampaoli, tecnico e 4 imprenditori

INCHIESTA – Si parla di violazione del codice dei rifiuti, in particolare per quanto riguarda la demolizione di canne fumarie nei comuni del cratere. Il direttore dell’azienda di Tolentino, respinge ogni addebito: «Non ci occupiamo noi di quei lavori, arriviamo dopo». Altre contestazioni riguardano le modalità di trattamento: in presenza, anche minima, dell’eternit, i rifiuti vanno classificati come pericolosi. «In realtà è previsto che debba essere presente oltre una certa percentuale»