Selfie collettivo
dopo l’allenamento online

CAMERINO - Whatsapp challenge lanciata da Cus e Acrusd con l’hashtag #iorestoemiallenoacasa di Cus e Acrusd. Videolezioni intensive sui canali social, minibasket per i più piccoli e i consigli dello psicologo Filippo Persichetti su come affrontare al meglio questo periodo
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Il collage dei selfie di tutti coloro che hanno accolto la Whatsapp challenge #iorestoemiallenoacasa

Sin dall’inizio di questa emergenza, il Cus Camerino ha deciso di non chiudersi nel silenzio ed attendere restando passivo, e così, appena sospese le attività sportive, ha pensato di continuare con degli allenamenti a distanza, videolezioni con esercizi fisici da svolgere in casa in modo da continuare a stare vicino a tutti gli iscritti. L’idea di partire con questa campagna nasce dal fare di necessità virtù e dal non voler vivere l’appello a restare a casa come un alibi o un limite per muoversi. Sui suoi canali social vengono pubblicate quotidianamente lezioni intensive di zumba, total body, aerobica e pilates, più che mai necessario in queste settimane in cui si resta molto tempo seduti e si tende ad assumere posizioni sbagliate. I video terranno compagnia a tutti sino alla riapertura.

Il coach Angelo Abbracciavento durante una videolezione di pilates

Per il minibasket è partito un appuntamento trisettimanale in diretta su “Zoom”, così che i piccoli allievi possano continuare ad allenarsi a distanza e mantenere vivi i rapporti sociali tra loro.
Ogni tecnico ha inviato ai propri atleti delle schede di allenamento con degli esercizi specifici della disciplina, da poter svolgere all’interno della propria abitazione, in modo da mantenere la forma fisica. Non solo sport per i tesserati, ma anche dei video-consigli del dottor Filippo Persichetti, psicologo e collaboratore del Cus Camerino, su come affrontare al meglio questo periodo di stop forzato. Tali professionalità sono a disposizione per tutti gli associati. Inoltre, cogliendo l’opportunità della pausa, sono stati programmati doverosi interventi di sanificazione di tutti gli spazi, in preparazione ad un pronto ritorno alla normalità, con l’utilizzo, oltre ai prodotti a base di alcol e/o ipoclorito di sodio, di apparecchi ozonizzatori, con successiva aerazione degli ambienti.

Infine, ieri è stata lanciata da Acrusd e Cus Camerino una simpatica iniziativa, una Whatsapp challenge con l’hashtag #iorestoemiallenoacasa. La sfida, che ha avuto un notevole successo, è consistita in un allenamento di 40 minuti di qualsiasi tipologia (tapis roulant, cyclette, ellittica, step, corsa in giardino, addominali o flessioni), ciascuno dalla propria abitazione. Al termine, ognuno ha inviato un proprio selfie, con cui è stato fatto un collage collettivo. Aiutare non solo a tenersi in forma, ma anche a scaricare lo stress e le tensioni, è lo scopo dello sport, ciò che il Cus ama fare e a cui ambisce.

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X