Il drammatico racconto di un medico:
«I Covid sono solo numeri,
hanno perso la loro individualità»

LA TOCCANTE testimonianza di Francesco Corradetti, anestetista in servizio a Torrette: «Osservate le mani dei vostri genitori, stringetele, sentite se sono calde o fredde, ruvide o lisce, morbide o dure. Guardate le vostre, perché i pazienti positivi iniziano ad esser meno vecchi e senza l’alibi delle patologie pregresse. Restate a casa»