“Venire al mondo
tra ritualità e ospedalizzazione”,
l’incontro di Identità contadine

MACERATA - Sabato alle 17 al Museo della tessitura-La Tela, con ingresso libero, il terzo appuntamento del progetto culturale legato alla Raci
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Identità-contadine-3-e1583239657833-325x217

 

Proseguono gli appuntamenti di Identità contadine 2020, il progetto culturale legato alla Raci promosso dal gruppo informale “Identità contadine” con il patrocinio del Comune di Macerata. L’obiettivo del ciclo di incontri, che dura tutto l’anno, è contribuire a una riflessione critica sulle questioni che riguardano la produzione del cibo e del lavoro di chi a esso si dedica, sulla condizione di chi nel passato ha prodotto non solo cibo ma cultura, da valorizzare per un presente e un futuro sostenibile sul piano economico, ecologico e sociale, sul mondo agricolo come identità culturale e risorsa da valorizzare. Il terzo incontro per raccontare l’identità contadina tramite la prospettiva della nascita (tra gravidanza e allattamento) e della famiglia in generale, grazie alla preziosa ricerca fatta dalla mamma marchigiana Silvia Alessandrini Calisti recentemente pubblicata da Giaconi Edizioni (Sani e liberi) e all’esperienza pluriennale dell’ostetrica Patrizia di Pietrantonio che si occupa tra l’altro di accompagnamento alla nascita e parto attivo in acqua, in ospedale e a domicilio, è per sabato 7 marzo alle 17 al Museo della tessitura-La Tela a Macerata con ingresso libero. Per onorare la donna e il contesto familiare da cui proveniamo, il laboratorio di tessitura di Macerata, che da oltre 30 anni preserva per la comunità il valore delle cose, il saper fare, l’attenzione alla storia e l’apertura all’attualità grazie alla pazienza, costanza ed enorme passione di Maria Giovanna Varagona e Patrizia Ginesi, sarà spazio di incontro, di narrazione e di comprensione tra pezzi del corredo, ritualità e modi di dire che mantengono una forza ancestrale, pratiche contadine, nuove consapevolezze e percorsi di scelta del moderno. La ricerca sulle tradizioni locali, memorie materiali e immateriali si fa strumento di comunità. Info: 3495239761identitacontadine@gmail.com



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X