facebook twitter rss

Erasmus+, dagli stage alla ricerca:
occasioni all’estero con Unimc

MACERATA - Presentati oggi i nuovi bandi, il rettore Adornato: «E’ un’esperienza formativa di grande importanza, che educa al pensiero interculturale»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
4 Condivisioni

La presentazione dei bandi

 

Dallo studio alla laurea fino allo stage e alle attività di ricerca: l’Università di Macerata offre occasioni di esperienza all’estero in tutte le fasi più strategiche della vita accademica. E’ quanto emerso oggi durante la presentazione agli studenti dei nuovi bandi Erasmus+ dedicati allo studio e ai tirocini. Oltre a questo l’ateneo incentiva la mobilità con borse di studio per paesi extra Erasmus come Cina, Canada, Stati Uniti e Russia e per attività di ricerca tesi. In preparazione, anche il potenziamento del programma stage per i paesi non coperti dall’Erasmus. «E’ un’esperienza formativa di grande importanza, che educa al pensiero interculturale», ha commentato il rettore Francesco Adornato di fronte ai quasi duecento ragazzi che hanno affollato l’auditorium Unimc, dove sono stati accolti dalla delegata di ateneo all’internazionalizzazione Benedetta Giovanola e dai delegati dei singoli dipartimenti, che nei prossimi giorni proporranno ulteriori incontri informativi specifici. Per l’anno accademico 2020/2021 il bando Erasmus Unimc mette a disposizione 825 posti-scambio per trascorrere dai 3 ai 12 mesi in una delle 185 università partner dell’ateneo presenti in 24 Paesi europei. Le domande di partecipazione vanno inviate entro il 27 febbraio. A giorni uscirà anche il bando Traineeship per tirocini all’estero. Il 27 febbraio al teatro della Filarmonica, invece, sarà organizzata una giornata di benvenuto per gli studenti Erasmus in arrivo per il secondo semestre.

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X