Viaggio nel commercio:
il vicesindaco Scorcelli
incontra gli ambulanti

RECANATI - Il rappresentante del Comune ha ascoltato i protagonisti del mercato cittadino, accogliendone problematiche e proposte
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Mirco Scorcelli, vicesindaco e assessore al commercio di Recanati

 

Prosegue il viaggio del vicesindaco Mirco Scorcelli nel mondo del commercio di Recanati. Dopo aver incontrato i commercianti, Scorcelli ha voluto conoscere gli ambulanti del mercato cittadino del sabato e le loro problematiche. L’assessore, accompagnato da Gabriella Luconi, nuova comandante della polizia locale, e da Giorgio Foglia, dirigente del settore commercio, ha chiesto ai presenti le attuali condizioni e difficoltà del loro settore, del mercato comunale, le loro esigenze e le proposte per migliorarlo. Tra le problematiche, c’è la diminuzione delle presenze di clienti e degli espositori ambulanti, la frammentazione della dislocazione e il pagamento della sosta per le auto, attiva da ormai 10 anni. Oltre a qualche singola e specifica esigenza, la prima proposta è stata quella di rivedere le posizioni delle bancarelle sia nel centro storico che in viale Battisti, cercando di raggrupparle, dando così continuità alla disposizione dei banchi di vendita. D’altra parte, la proposta di portare in centro anche le bancarelle degli alimentari e frutta situate in viale Battisti non è stata condivisa dai loro proprietari, soddisfatti della posizione attuale, così come i loro clienti, che propongono però di raggruppare i due settori posti luogo il viale, oggi separati. Alcuni, per cercare di aumentare la partecipazione al mercato, hanno proposto di non far pagare i parcheggi il sabato mattina, ma il suggerimento non è stato condiviso né dall’amministrazione né dagli intervistati in quanto, date le tariffe modeste (60 centesimi per un’ora nella struttura per i residenti, 20 centesimi per 17 minuti in quelli lungo la strada, che diventano 47 minuti per i successivi 30 aggiuntivi concessi per accordi con il gestore). Alcuni ambulanti si sono detti pronti a rimborsare il costo del parcheggio dei propri clienti, che di solito è di circa un’ora, in una forma particolare, ad esempio scontando l’importo alla presentazione dello scontrino nella spesa del sabato successivo. «L’amministrazione di Recanati – commenta il vicesindaco Scorcelli – è pronta ad aiutare gli operatori del mercato e valuterà insieme ai  tecnici, consultando anche i comuni vicini, le possibili soluzioni alle proposte e problematiche emerse nel corso della riunione, che ridiscuteremo in un incontro a febbraio. I prossimi operatori che incontrerò presto saranno quelli del mercato rionale del martedì di Villa Teresa, per sentire anche da loro come stanno andando le cose».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X