facebook twitter rss

Approvato il Piano strade,
stanziati 450mila euro

RECANATI – La giunta ha dato l’ok per una serie di interventi che miglioreranno la viabilità. L’assessore Francesco Fiordomo: «Abbiamo cercato di dare un equilibrio per scegliere dove agire». E c’è un link per essere sempre aggiornati
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
4 Condivisioni

Il sindaco Antonio Bravi

 

Piano strade 2020 a Recanati: approvato dalla giunta che ha dato seguito all’approvazione del Bilancio di Previsione che ha previsto uno stanziamento di 450mila euro. L’obiettivo è quello di dare continuità al lavoro effettuato negli anni precedenti che ha consentito di intervenire e sistemare l’80% delle strade comunali. A Recanati l’estensione stradale è tra le più consistenti delle Marche e «chiaramente è necessaria una programmazione costante nel tempo per intervenire: per questo ogni anno viene destinata puntualmente una somma per le necessità principali» spiega il Comune in una nota. Nel progetto redatto dall’Ufficio Tecnico guidato dall’architetto Maurizio Paduano, si prevedono interventi di 175mila euro per le strade urbane e di 120mila euro per le strade extraurbane. Tra i vari interventi: asfalto drenante per via Cappuccini Vecchi, tratto dell’ex statale 77 in zona Palazzo Bello, tratti delle zone industriali Squartabue e Romitelli, via della Quercia a Santa Lucia, completamento zona Fratesca (dopo i lavori di Astea in fase di avanzata realizzazione, come in via Giunta a Castelnuovo), piazzale Monte Volpino.

Francesco Fiordomo

Per le zone rurali da segnalare gli interventi previsti per Spiccalardo in zona Bagnolo, Fonte del Ponte, Castelletta, Cantalupo e zona Fontenoce. Dopo l’accensione del mutuo la gara di appalto per essere operativi a primavera. «La scelta non è mai semplice perché per una strada che sistemi ce n’è un’altra sulla quale intervenire- spiega l’assessore ai Lavori pubblici, Francesco Fiordomo -. Negli ultimi anni siamo intervenuti per milioni di euro sull’80% delle strade comunali e abbiamo creato una mappa dove è possibile ricostruire il percorso fatto e quello che faremo. Con un semplice link si può essere aggiornati. La scelta operata è in base alle indicazioni degli uffici, le segnalazioni dei cittadini, quelle dei comitati di quartiere. Si è cercato un equilibrio tra interventi sulle strade asfaltate e su quelle bianche, tra zone centrali e zone periferiche. Chiediamo pazienza per chi abita o transita nelle zone che faremo successivamente. Tutti devono però sapere che ci si muove con un piano complessivo e che ogni richiesta viene tenuta in considerazione». Questo il link per gli aggiornamenti.

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X