facebook twitter rss

Restare giovani con la dieta
e vivere una sana longevità:
seminario Unimc fa il punto

MACERATA - L'incontro, organizzato dal Dipartimento di studi umanistici ha visto la partecipazione dei docenti e degli alunni dell’Istituto Alberghiero “A. Einstein – A. Nebbia” di Loreto
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
120 Condivisioni

Il Dipartimento di studi umanistici dell’università di Macerata ha organizzato, nei giorni scorsi, il seminario “Alimentazione consapevole e sana nutrizione”, secondo momento del ciclo seminariale del progetto d’ateneo Copacid, riguardante la centralità della persona nel contesto della dinamica salute e malattia. 

La dottoressa Romina Cervigni

L’evento, che ha visto la partecipazione dei docenti e degli alunni dell’Istituto Alberghiero “A. Einstein – A. Nebbia” di Loreto, ha ospitato nella prima parte l’intervento di Romina Cervigni, responsabile scientifica della Fondazione Valter Longo, che si occupa di promuovere progetti di ricerca sulla longevità, l’invecchiamento e le malattie ad esso associate, allo scopo di aumentare e migliorare le offerte terapeutiche per assicurare una vita sana per tutti ad ogni età. La Cervigni ha affrontato proprio il tema della longevità, intesa come prolungamento della giovinezza, e della dieta volta a promuoverla, focalizzando l’attenzione sui cinque pilastri che la sorreggono: ricerca di base, epidemiologia, studi clinici, studio dei centenari, studio dei sistemi complessi.

La ricerca dell’agenzia Food Insider

Il secondo intervento è stato quello di Claudia Paltrinieri, owner di Food Insider, che ha elaborato uno strumento di valutazione dei menù delle mense scolastiche. La relatrice ha presentato i dati di alcune ricerche, che mostrano l’importanza di coinvolgere tutti gli attori che ruotano intorno alla mensa scolastica, al fine di promuovere una maggiore consapevolezza sul valore del cibo e sul suo impatto ambientale e uno stile alimentare più responsabile. L’ultima relazione è stata presentata da Sergio Mustica, direttore dell’azienda di formazione e progettazione “Laboratorio delle Idee” di Fabriano, che ha animato il dibattito avanzando domande provocatorie ai ragazzi che andranno a lavorare nel mondo della ristorazione.

Il dottor Sergio Mustica con gli studenti e le studentesse dell’Istituto Alberghiero “A. Einstein – A. Nebbia” di Loreto

In continuità con quanto detto nel corso dell’evento, a conclusione della mattinata a tutti i partecipanti è stato offerto un pranzo a base dei prodotti dell’azienda agricola Angeletti di Pollenza: una realtà che lenisce le ferite causate dal sisma portando avanti la tradizione attraverso la valorizzazione dei prodotti del territorio. L’incontro ha rappresentato non solo una stimolante occasione per riflettere su tematiche che riguardano la nostra routine alimentare, ma anche un importante strumento per iniziare un cambiamento virtuoso e sovvertire le nostre abitudini orientandole ad una migliore qualità della vita.

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X