Rapina choc in casa,
indagini a 360 gradi:
la traccia dell’Est Europa

MACERATA - Due malviventi il 30 dicembre hanno legato e picchiato la tabaccaia Daniela Zucconi e se ne sono andati senza prendere nulla. La donna aveva riportato lesioni al volto e ad una mano. La polizia sta cercando i banditi, una pista è legata al loro accento
- caricamento letture

 

daniela_zucconi_tabaccheria_santa_lucia-Rapina_casa-2-650x488

Daniela Zucconi

 

Tabaccaia rapinata in casa, indagini a 360 gradi della Squadra mobile che tra le piste segue quella dell’Est Europa per via dell’accento dei due malviventi che nella notte del 30 dicembre hanno colpito a casa della 64enne, Daniela Zucconi. Quella notte i malviventi hanno atteso che la commerciante, titolare della tabaccheria di via Santa Lucia, a Macerata, tornasse a casa, nella sua abitazione in località Valteia. Quando è arrivata l’hanno immobilizzata. «Mi hanno picchiata, sbattuto per terra – ha raccontato la donna a Cronache Maceratesi –, mi hanno minacciato di tagliarmi un dito, poi mi hanno legata ad una sedia con del nastro isolante». I malviventi volevano sapere dove la donna avesse la cassaforte, che però la commerciante non ha. «Più dicevo che non avevo la cassaforte e più mi picchiavano» ha detto ancora la tabaccaia. Alla fine i malviventi se ne sono andati senza portare via nulla perché nulla di valore hanno trovato in casa. Zucconi quando si è liberata ha subito chiamato i soccorsi: 118 e polizia. Agli agenti poi la donna ha riferito che i malviventi che l’avevano aggredita (ha riportato lesioni al volto e a una mano) parlavano con accento dell’Est Europa. Ed è questa una delle piste verso cui si orientano le indagini della Squadra mobile di Macerata, diretta dal commissario capo Maria Raffaella Abbate, e coordinate dal sostituto Vincenzo Carusi. Le indagini comunque non escludono nessuna ipotesi e sono in corso a 360 gradi.

Irrompono in una casa e aggrediscono la proprietaria

Rapina choc a Macerata «Pensavo di morire lì, una scena da Arancia Meccanica»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X