Approvato il progetto dell’Accademia,
una nuova luce in piazza della Libertà

MACERATA - L'intervento riguarderà il cuore della città: palazzo del Municipio, loggia dei Mercanti, palazzo del Governo, chiesa di san Paolo, piaggia dell’Università, teatro Lauro Rossi, torre civica, palazzo Amici e palazzo Rotale
- caricamento letture

 

illuminazione-piazza-libertà

Il rendering della nuova illuminazione

 

Approvato dalla Giunta il progetto artistico di light design, firmato dall’Accademia di Belle Arti di Macerata, che riguarderà piazza della Libertà.

Piazza-Natale-2019-325x244

Piazza della Libertà

«Un altro importante tassello va ad aggiungersi al programma di riqualificazione dei beni culturali storico-architettonici dell’Amministrazione comunale», si legge nella nota dell’ente. «Nel nostro progetto di città che si rinnova, la luce artistica è linea di visione – dice il sindaco Romano Carancini – e, dopo il Monumento ai Caduti e lo Sferisterio, questo intervento che interessa piazza della Libertà regalerà un’immagine rigenerata del cuore pulsante del centro storico. La luce, strategicamente studiata sulla molteplicità delle esigenze reali, asseconda il gusto estetico e crea un nuovo linguaggio in grado di comunicare emozioni e suggestioni ai cittadini, ai visitatori, a tutti coloro che per più ragioni vivono la città. Nell’impegno amministrativo è un traguardo importante vedere che i luoghi caratteristici, i palazzi storici e i monumenti simbolo di Macerata possono oggi assumere un volto nuovo e attrattivo, conservando la stessa splendida fisionomia del passato».

monumento_caduti_nuova_illuminazione_foto_adb

La nuova illuminazione del monumento ai Martiri della Libertà

Dopo la nuova illuminazione del Monumento ai caduti, realizzata grazie al progetto – pubblico privato Mac Light in sinergia con il Rotary Club Matteo Ricci, e quella dell’arena Sferisterio, piazza Nazario Sauro e Porta Mercato, «si prosegue con il nuovo intervento che riguarderà un’altra parte del centro storico, il cuore della città con piazza della Libertà, Palazzo del Municipio, Loggia dei Mercanti, Palazzo del Governo, chiesa di san Paolo, Piaggia dell’Università, Teatro lauro Rossi, Torre civica, Palazzo Amici e Palazzo Rotale», precisa l’ente. «Prosegue la realizzazione del progetto Macerata bella, di cui l’illuminazione artistica è un tassello importante – sottolinea l’assessore ai Lavori pubblici Narciso Ricotta – volto a rendere sempre più attrattiva la nostra città sia per i maceratesi sia per i turisti».

ViaMartiriLiberta_Ricotta_CaranciniFF-2-325x216

Narciso Ricotta e Romano Carancini

La realizzazione dell’intero progetto è possibile «grazie alla stipula della convenzione tra il Comune di Macerata e l’Accademia di Belle Arti – che ha redatto il piano Light Design Strategy – finalizzata a una reciproca collaborazione per il progetto di riqualificazione che rientra in quanto previsto dalla Strategia di Sviluppo urbano sostenibile del Comune di Macerata “Iti In-Nova Macerata” finanziata nell’ambito del Por Fesr Marche 2014/2020 in particolare nel quadro degli interventi di “Illuminazione per l’efficientamento e la riqualificazione del paesaggio urbano” – si legge nel comunicato del Comune -. Anche con questo prossimo intervento, infatti, prosegue il progetto di miglioramento di efficienza energetica degli impianti della pubblica illuminazione iniziato con la sostituzione, in molti quartieri della città, delle vecchie lampade a sodio con quelle al led con un risparmio importante per le risorse pubbliche e una politica di attenzione all’ambiente».

E LUCE FU Lo Sferisterio si accende (Foto)

E nuova luce fu per il Monumento ai caduti «Poi toccherà allo Sferisterio»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X