facebook twitter rss

Villa Potenza, si accendono le luci
«Così cresce il senso di comunità»

MACERATA - Un brindisi con la proloco, l'associazione commercianti, la parrocchia e l'amministrazione per l'avvio delle festività
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
32 Condivisioni

L’intervento dell’assessore Monteverde prima dell’accensione dell’albero di Natale e del presepe a Villa Potenza

L’accensione dell’albero e del presepe ma soprattutto un momento per radunare la comunità di Villa Potenza. Sabato sera nella frazione di Macerata la proloco di Villa Potenza, l’associazione commercianti e la parrocchia del Santissimo Crocifisso si sono riuniti nel piazzale della chiesa per la cerimonia che dà il via tutti gli effetti alle festività natalizie nel borgo. 
«E’ un momento pensato per stare insieme, per guardarsi in faccia e incontrarsi, interrompendo i ritmi frenetici di ogni giorno e riconciliandosi con gli altri». Così il presidente della proloco Giuseppe Luzi. Al suo fianco il vice sindaco del Comune di Macerata Stefania Monteverde: «E’ il secondo anno e questo appuntamento sta diventando un momento importante e sentito. Crescerà diventando anche momento di condivisione con le altre realtà della frazione». Con lei anche l’assessore Narciso Ricotta: «E’ un momento per rafforzare il senso di comunità, essenziale per la sicurezza e il benessere del quartiere nella vita di tutti i giorni». All’assessore Alferio Canesin il compito di accendere fisicamente le luminarie del borgo.
Accanto all’albero il presepe realizzato da ragazzi e ragazze della parrocchia. L’oratorio ha anche allestito una bancarella di beneficenza.
L’appuntamento si è concluso con una fetta di panettone e un brindisi finale alle prossime festività.

 

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X