facebook twitter rss

Mercatini e luminarie:
a Recanati si accende il Natale

FESTIVITA' - Le luci dell'albero accese ieri in piazza Giacomo Leopardi hanno dato ufficialmente il via alle celebrazioni natalizie. Un pomeriggio ricco di eventi, tra stand di antiquariato, spettacoli e un presepe scolpito nel ghiaccio
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
72 Condivisioni

 

La piazza di Recanati addobbata a festa per il Natale

 

La magica atmosfera del Natale abbraccia Recanati. In piazza Giacomo Leopardi si respira già l’aria natalizia, dopo l’accensione delle luminarie dell’albero e gli eventi che si sono svolti nel pomeriggio di ieri, per un vero e proprio boom di presenze, tra famiglie, curiosi e tanti turisti.

Il bellissimo presepe di ghiaccio scolpito da Graziano Re

Soddisfatta l’amministrazione comunale, con il sindaco Antonio Bravi, il vicesindaco Mirco Scorcelli, gli assessori Rita Soccio e Michele Moretti e la consigliera Antonella Mariani, che dal palco hanno aperto alle danze. In centro, a fare da cornice al palazzo Comunale e alla statua del Poeta, un suggestivo cielo stellato con il classico albero di natale sullo sfondo. Sotto l’albero, invece, Graziano Re, il “re del ghiaccio”, ha scolpito un presepe, sotto gli occhi stupiti di bambini e adulti, mentre suonavano le note del violinista Valentino Alessandrini. La pista di ghiaccio è stata presa subito d’assalto dai più giovani, che hanno pattinato fino a tardi. Ad arricchire il ricco programma di eventi del pomeriggio di ieri, gli spettacoli degli acrobati aerei di Rimini e i trampolieri della compagnia “Due Piume”. Lungo corso Persiani, oltre alle classiche luminarie, sono state accese anche quelle dedicate all’Infinito. E poi, l’immancabile mercatino natalizio dell’antiquariato, insieme al comitato di via Falleroni. Le altre vie del centro sono state addobbate dai comitati dei commercianti di via Roma e dal comitato di Porta Marina. Durante la serata, un piccolo incidente di percorso, che ha colpito uno degli acrobati in azione, fortunatamente senza gravi conseguenze. A lui vanno gli auguri dell’amministrazione per un pronto recupero.

 

Il cielo stellato della piazza di Recanati

Le luminarie che celebrano il poeta Giacomo Leopardi lungo corso Persiani

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X