facebook twitter rss

Piccola pelletteria,
12 ragazze al corso:
«Serve ricambio generazionale»

TOLENTINO - E' stato organizzato da Life In e gestito Consorzio dei mastri pellettieri. Chi vi ha partecipato può subito proporsi alle aziende
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
46 Condivisioni

Corsiste e prodotti realizzati durante il corso

 

Piccoli pellettieri crescono, si è chiuso il corso per l’inserimento di giovani nelle aziende che si occupano di piccola pelletteria. Gestito dal Consorzio dei mastri pellettieri di Tolentino, realizzato dall’agenzia per il lavoro Life in, si è svolto con 80 ore di lezioni a chi hanno preso parte 12 donne a cui sarà dato un attestato di “Addetto alle lavorazioni di accessori in pelle” subito spendibile sul mercato del lavoro.

Barbara Procaccini e Giuliana Bernardoni

«Abbiamo fissato alcuni colloqui con aziende del territorio già per il mese di dicembre» dice Barbara Procaccini, responsabile commerciale della filiale Life In di Tolentino. Il corso gratuito di pelletteria, ha proposto lezioni teoriche e pratiche dedicate alla produzione di accessori in pelle, mostrando i materiali e le diverse fasi di lavorazione con strumenti tecnici, informatici e beni strumentali, necessari alla realizzazione di un prodotto.  «Cerchiamo di dare le prime risposte alle aziende che cercano personale qualificato e allo stesso tempo a chi vuole entrare nel mondo del lavoro. Offriamo l’opportunità di frequentare corsi professionalizzanti nel settore della moda e del tessile ad apprendisti artigiani, fornendo loro gli strumenti del “mestiere”. Ci proponiamo di garantire il passaggio generazionale, programmando un percorso formativo completo ed adeguatamente strutturato» ha detto Giuliana Bernardoni presidente del Consorzio mastri pellettieri Tolentino. Alla cerimonia conclusiva del corso sono intervenuti i docenti Nicola Brunori, Lauretta Lambertucci e Giuseppina Petritoli, pellettiere pensionate e la vicesindaco di Tolentino Silvia Luconi, che ha ricordato il grande valore che hanno realtà come questa del Consorzio.

Il vice sindaco Luconi (a sinistra) con Giuliana Bernardoni



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X