facebook twitter rss

Nasce il Cives provinciale:
«Pronti ad aiutare l’Albania»

MACERATA - Dell'associazione fanno parte infermieri volontari pronti a intervenire nelle emergenze. Il presidente è Sistino Tamagnini. Tra le iniziative corsi di formazione per insegnare manovre per salvare vite
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
93 Condivisioni

 

Gli infermieri del Cives

 

Infermieri volontari pronti a intervenire nell’emergenza: nasce anche in provincia l’associazione Cives, già data la disponibilità a portare aiuti in Albania. La finalità è quella di organizzare lo spirito di solidarietà dei professionisti costruendo un sistema di intervento volontario che sappia esaltare la competenza e le specializzazioni che gli infermieri sono in grado di esprimere. Tra gli scopi principali del Cives c’è quello di attuare attività informative e formative rivolte alla popolazione al fine di affrontare le emergenze che possono verificarsi nella quotidianità ed in caso di eventi straordinari. L’iscrizione è aperta a tutti gli infermieri inseriti nell’Albo provinciale Opi di Macerata.

Il neo presidente, Sistino Tamagnini, sottolinea che la nascita del Nucleo provinciale Cives di Macerata «evidenzia ancor di più che il mondo infermieristico è da sempre, per propria cultura, attento e sensibile al tema della solidarietà e dell’aiuto alle fasce deboli ed alle popolazioni vittime di disastri e calamità». Il Cives maceratese, nato nei giorni scorsi, ha già fornito piena disponibilità per un eventuale intervento coordinato dalla Protezione civile in Albania, colpita dal sisma.

Il presidente dell’Ordine degli infermieri, Sandro Di Tuccio, ha sottolineato che è stato un percorso lungo due anni «che ci ha impegnato molto ma che alla fine ha dato i suoi frutti. Infatti il Cives provinciale rappresenta una grande opportunità di crescita per i colleghi infermieri, di qualsiasi età ed esperienza, che vogliono mettersi in gioco, e una grande risorsa per la comunità. Esso rappresenta infatti un organo operativo in grado di intervenire prontamente in caso di calamità e necessità importanti al fianco della Protezione Civile ed alla Prefettura di Macerata». Tra gli obiettivi anche quello di implementare la cultura dell’emergenza con corsi gratuiti per insegnare la rianimazione cardio-polmonare in caso di arresto cardiaco e  le manovre di disostruzione in caso di ingestione di corpo estraneo, sia nei bambini che negli adulti.

Del consiglio direttivo, oltre al presidente, fanno parte: il vice presidente Emiliano Baldoni, il segretario Fabrizio Tarquini, il tesoriere Paolo Chiarastella, il direttore operativo Mauro Sclavi, il consigliere Massimo Pigliacampo e il consigliere Rita Sgamma. Del collegio dei sindaci revisori dei conti fanno parte: Antonella Coppari, Gigliola Marcelletti, Samanta Andreotti. Il collegio dei garanti è composto da Sandro Di Tuzzio, Gloria Ciccarelli, Alessandro Tedeschi.

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X