facebook twitter rss

Addio a Maria Cristina Craglia,
fondatrice della Delsa

LUTTO - La donna è morta oggi nel primo pomeriggio, nella sua casa di Belforte. Aveva creato una azienda al top nella produzione di abiti da sposa
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
598 Condivisioni

 

Maria Cristina Craglia, fondatrice dell’azienda di abiti da sposa Delsa

Si è spenta nel pomeriggio di oggi, a 86 anni, Maria Cristina Craglia, fondatrice dell’azienda di abiti da sposa Delsa. La storica imprenditrice è morta nella sua casa di Belforte. Nata nel 1933 a Tolentino, ed educata in un convento di suore di clausura, dove apprende la raffinata arte del ricamo, era conosciuta per lo spiccato senso imprenditoriale e la grinta che infondeva nel lavoro. Cinquant’anni fa, anticipando i tempi, la donna è riuscita a creare un’impresa fondata su abilità e manualità, doti che allora era riservate esclusivamente agli uomini. Sin dagli esordi, nel 1960, ha unito il piacere di ideare con l’intervento sulla creazione attraverso la decorazione a ricamo. Maria Cristina Craglia apre la prima piccola sartoria per abiti da sposa a Tolentino nel 1969 ma il successo che riscuote e la crescita che ne conseguono sono così grandi che già nel 1975 si trasforma in azienda societaria e nel 1979 si trasferisce a Belforte in un grande e moderno stabilimento più adeguato alle esigenze della nuova realtà.

Maria Cristina Craglia insignita del titolo di commendatore dell’ordine “Al merito della Repubblica Italiana”

Il riconoscimento più importante però arriva nel 2015, quando è stata insignita del titolo di commendatore dell’ordine “Al merito della Repubblica Italiana”. Soltanto pochi mesi fa, poi, aveva festeggiato, insieme ai lavoratori e ai clienti sparsi in tutta Italia, i 50 anni dalla fondazione della sua azienda. Una donna per il sogno di tutte le donne, in una perfetta sinergia tra qualità dei sui prodotti e i caratteri di un’impresa moderna. Il management è sempre rimasto familiare. I figli, che hanno sempre affiancato il lavoro di imprenditrice e stilista di Maria Cristina, sono subentrati alla madre: Gianluca con la cognata Teresa sono diventati stilisti, mentre Gabriele, Gigliola e Rosella si sono divisi i ruoli nel settore amministrativo, commerciale e delle pubbliche relazioni. “Delsa spose” è stata spesso sulla copertina di numerose testate gionalistiche nazionali (“Vogue sposa”, “Sposabella”, “Domina Sposa”) ed internazionali (“Brud&Bruvidegom”, “Trowen”, “Slub”, “Bride & setting up Home”, “Wedding book”, “You ad your wedding”) ed ha ricevuto due nomination nel prestigioso premio internazionale “British Bridal Awards” (Oscar degli stilisti dell’abito da sposa). A piangerla, oggi pomeriggio, sono quelle che lei reputava le sue tre famiglie: i suoi figli Gabriele, Gianluca, Rosella, Gigliola e Laura e i suoi cari, i lavoratori e le lavoratrici dipendenti, insieme a tutte le spose che ha vestito nel giorno più importante di ogni donna. La camera ardente è stata allestita nella sala del commiato Terra Coeli di Tolentino. Il funerale si terrà domenica alle 9,30 nella chiesa di Sant’Eustachio a Belforte.

 

Maria Cristina Craglia insieme ai suoi quattro figli



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X