Marzetti attacca Gabellieri:
«Sette mila euro all’Amat,
che c’entra con il turismo?»

CIVITANOVA - Il consigliere di Liberamente si scaglia contro l'assessore per una erogazione all'associazione teatrale regionale per la gestione dei centri Iat
- caricamento letture
sergio-marzetti-civitanova-FDM-1-325x217

Sergio Marzetti

 

«Leggo che i 7 mila euro che la Regione devolve al Comune di Civitanova come contributo per la collaborazione nella gestione congiunta dei Centri di Informazione Turistica vengono girati all’ Amat, che provvederà a svolgere il servizio attraverso uno o più dipendenti nei mesi di novembre e dicembre nei locali del piano terra del palazzo comunale» Il consigliere di maggioranza, sempre più battitore libero, Sergio Marzetti si scaglia contro la decisione dell’amministrazione, chiamando ancora una volta in causa Maika Gabellieri: «Si tratta dell’ennesimo atto con il quale l’assessore al Turismo Maika Gabellieri, nel totale disprezzo del ruolo dei consiglieri di maggioranza, del CdA dei Teatri, del sindaco e di una giunta eternamente svagati, che le consentono di far tutto, anche di distruggere un gioiello come i Teatri di Civitanova». L’esponente di Liberamente eccepisce sulla decisione sotto diversi punti di vista, in primis il ricorso a risorse esterne: «Trovo sorprendente che nella collaborazione proposta dalla Regione in materia di informazione turistica, per sopperire al vuoto creatosi dopo il pensionamento di Maria Rosa Berdini, l’assessore Gabellieri chiede la prestazione di una società esterna ignorando le risorse interne di cui dispone. Mi domando cosa c’entri l’Amat, che si occupa di teatri, con un centro Iat preposto all’ informazione turistica.

conferenza-cartatcanta-2019-maika-gabellieri-civitanova-FDM-2-325x217

Maika Gabellieri

«Al nostro assessore – aggiunge Marzetti, che in estate ne aveva chiesto le dimissioni – non basta erogare all’associazione regionale dei teatri (Amat) fior di risorse per organizzare una stagione teatrale in aggiunta a quella gestita dai Teatri senza alcun onere per le casse comunali, ma decide per conto suo di attingervi anche personale, magari con il pretesto che si tratta solo dei mesi di novembre e dicembre. Mi chiedo, e lo chiedo anche al sindaco, se tale atteggiamento non sia un ulteriore sfregio nei confronti dell’AziendaTeatri, dopo quello che ha costretto due presidenti e i relativi CdA a dimettersi. Un comportamento assurdo verso un’azienda di cui Ciarapica sa bene il ruolo svolto nel passato, essendone stato uno dei testimoni diretti quando era assessore. Da parte mia – conclude Marzetti -una condanna senza appello a chi, dopo due anni e mezzo di lavoro, ancora non ha capito che fare l’ assessore non significa libertà di fare e disfare a piacimento. A lei riconosco però di essere arrivata laddove non è riuscito il suo predecessore Silenzi: e cioè aver avviato allo smantellamento un’azienda gioiello come i Teatri».

Ciarapica difende la Gabellieri e richiama all’ordine Marzetti: «Non perdiamo lo spirito di gruppo»

Marzetti dribbla le critiche: «Io all’opposizione? Piuttosto il sindaco si sganci dagli adulatori»

Silvia Squadroni al fianco di Marzetti: «Una delle peggiori amministrazioni, lo spot del night l’ultimo esempio»

Civitanova Glamour, l’organizzazione: «Il night paga le tasse come tutti» Marzetti: «Si dia il benservito a Gabellieri»

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X