facebook twitter rss

Procura a corto di pm:
«Grave disagio operativo»

MACERATA - Dovrebbero essere otto i sostituti ma da questa settimana sono sei: Rita Barbieri è stata assegnata per almeno sei mesi a Barcellona Pozzo di Gotto, ed è slittato l'arrivo dell'atteso nuovo magistrato. Il procuratore Giovanni Giorgio ha segnalato la situazione agli uffici competenti
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
7 Condivisioni

Il procuratore Giovanni Giorgio

 

Mancano i pm in procura: l’organico da questa settimana è composto da due magistrati in meno e il procuratore Giovanni Giorgio ha segnalato la situazione «di grave disagio operativo in cui l’ufficio viene a trovarsi». Secondo quanto previsto in procura a Macerata dovrebbero esserci 8 sostituiti più il procuratore. Da questa settimana però sono in servizio sei sostituti e il procuratore. Il motivo è che uno dei pm, Rita Barbieri, arrivata a Macerata nei mesi scorsi, è stata applicata, per almeno sei mesi, alla procura di Barcellona Pozzo di Gotto. Al tempo stesso il magistrato che deve prendere servizio negli uffici del palazzo di giustizia, Enrico Barbieri, al momento è applicato alla procura di Palmi e non arriverà prima di sei mesi. Quella di Palmi è una sede disagiata e per questa ragione, secondo quanto stabilito dal Csm per i trasferimenti dei magistrati, c’è una proroga automatica di sei mesi prima del trasferimento. Una situazione di carenza di magistrati che il procuratore ha provveduto a segnalare agli uffici competenti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X