Sesso ad alto volume,
condomini contro la coppia hot

CIVITANOVA - I residenti di un palazzo si sono rivolti all'amministratore di condominio per cercare di placare le urla di piacere dei due
- caricamento letture
Sesso

Foto d’archivio

 

di Laura Boccanera

Notti hard ad alto volume, urla di piacere che spesso oltrepassano pareti e pavimenti fino ad infastidire gli altri inquilini. E all’ennesimo amplesso “fuori decibel” però un residente non ci ha visto più e ha deciso di denunciare l’accaduto all’amministratore di condominio affinché richiamasse la coppia hot.  E’ successo a Civitanova, in un palazzo che si trova nei pressi di piazza XX Settembre, dove gli inquilini hanno segnalato come gli amplessi di una coppia, dopo le 2, diventino particolarmente molesti tanto da lasciare davvero poco all’immaginazione, con le urla di lei che riecheggiano di appartamento in appartamento. E in particolare con l’autunno caldo e le finestre spesso ancora aperte, l’orgasmo di lei diventa da intimo segreto, di pubblico dominio. Una situazione anche imbarazzante per molti inquilini che incontrano la coppia in ascensore tra un “buongiorno” e un “buonasera”, un’indecenza vera e propria secondo altri che alla fine hanno sbottato e hanno richiesto un intervento. E così l’amministratore si è trovato la pratica “rovente” tra le mani, senza ovviamente poter fare nulla di concreto se non richiamare in maniera generalizzata i condomini a tenere comportamenti idonei alla vita in condivisione e ad evitare rumori dopo un certo orario. «E’ una questione delicata e complicata – spiega l’amministratore (che anche per non rendere riconoscibili i protagonisti ha preferito rimanere anonimo – non posso ovviamente minimamente interferire con le abitudine sessuali di una coppia. L’unico modo è richiamare tutti i condomini al buon senso e al rispetto del regolamento affinché non vengano prodotti rumori molesti di qualunque tipo dopo una certa ora all’interno delle singole unità abitative. Purtroppo lamentele di questo tipo non sono infrequenti, ma altrettanto difficili da gestire se non con una comunicazione generale a tutti i condomini».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X