Cosmari, rosso da 2 milioni di euro
senza tenere conto delle macerie
Il nodo degli appalti sotto soglia

L’INTERVENTO – Manca una puntuale contabilità legata al peso preciso dei rifiuti, sia normali che del sisma. L’Arpam ha rilevato che un nuovo deposito destinato agli scarti del terremoto non è a norma. La questione più delicata è quella delle procedure under 40mila euro con servizi affidati quasi sempre alle stesse aziende