facebook twitter rss

Bimbi e bimbe come principi e principesse,
apre il nuovo nido “Il castello incantato”

CIVITANOVA - E' aperto dal mese di settembre nel quartiere di Fontespina in via Quattro Marine, 7
venerdì 20 Settembre 2019 - Ore 11:15 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
87 Condivisioni

L’angolo morbido per i bambini dai 6 mesi ad 1 anno

 

Dal mese di settembre a Civitanova è aperto un nuovo asilo nido “Il castello incantato” in via Quattro Marine 7, zona Fontespina nord. Il nome sta ad indicare che tutti i bambini che lo frequenteranno si dovranno sentire come dei principi e delle principesse. Il nido può accogliere bambini dai 3 mesi ai 3 anni di vita, offrendo opportunità e stimoli che consentano la costruzione dell’identità, dell’autonomia, e l’interazione tra bambini e adulti.

Il nido persegue le seguenti finalità:

-Formazione e socializzazione dei bambini nella prospettiva del loro benessere psicofisico

-Sviluppo delle loro potenzialità, cognitiva, relazionale e sociale

-Cura dei bambini

-Sostegno alle famiglie nella cura dei figli e nelle scelte educative.

 

Qui è dove si svolgono le attività manuali : grafico pittoriche , i travasi e la manipolazione del pongo e della pasta di sale

La struttura è molto grande, le stanze ampie e molto luminose, con un grande spazio esterno da sfruttare quando il clima lo permette.
Gli ambienti sono stati costruiti ed arredati secondo il progetto educativo, sono anche abbelliti da stickers di personaggi e oggetti inerenti al tema del castello a partire dal corridoio d’ingresso fino ai vari locali.
Il primo è il salone dei giochi, con l’angolo morbido, l’angolo del gioco simbolico, della lettura e del gioco strutturato.
Segue il refettorio, con i piccoli mobili colorati dove oltre il pranzo si fa una piccola colazione al mattino accompagnata da canzoncine e giochi.La struttura è molto grande, le stanze ampie e molto luminose, con un grande spazio esterno da sfruttare quando il clima lo permette. Gli ambienti sono stati costruiti ed arredati secondo il progetto educativo, sono anche abbelliti da stickers di personaggi e oggetti inerenti al tema del castello a partire dal corridoio d’ingresso fino ai vari locali.

un altro scorcio del salone: L’angolo psicomotorio

Segue la stanza delle attività psicomotorie una volta alla settimana, e sempre una volta alla settimana al suo interno si svolgono attività di manipolazione (pongo fatto in casa, pasta di sale…), disegno (usando varie tecniche come i colori a spirito. a pastello, a cera, le tempere) e infine i travasi con materiali vari ad esempio la pasta, lo zucchero, la farina… L’ultima stanza è quella con culle e lettini dove i bambini possono fare il riposino dopo pranzo, anch’essa è decorata con stelline che si illuminano quando la stanza diventa buia.

La parte dell’igiene si avvale di un fasciatoio per i bambini con il pannolino e i servizi igienici (water, lavandini e docce), tutti a misura di bambino per aiutare il bambino a fare da solo.

Il gioco logico strutturato

Nel corridoio è presente anche un’altra porta che divide l’ingresso dalla prima stanza del nido, la così detta zona filtro, qui sono presenti delle panche e degli appendini dove i genitori possono cambiare tranquillamente i propri bimbi. Prima che il bambino venga inserito al nido ci sarà da compilare una scheda. Attraverso questa scheda avverrà uno scambio di informazioni utili tra il nido e la famiglia riguardanti i bambini, come ad esempio le loro abitudini, i loro gusti nel mangiare ecc. L’ampiezza e il numero dei locali permettono anche di ospitare attività pomeridiane per bambini più grandi come laboratori di musica, teatro o solo attività ludiche. Le educatrici sono laureate e diplomate, competenti e con esperienza.

Sara Patrizi, la titolare possiede: due lauree, la prima in educatore di nido e la seconda è una laurea magistrale, ha conseguito pure un diploma in psicomotricità. Ha lavorato per circa sei anni negli asili nido comunali sia di Civitanova, sia  di Macerata. Ha lavorato anche come collaboratrice esterna per la psicomotricità nelle scuole materne dei circoli didattici di via Tacito e di via Ginocchi sempre di Civitanova.

Debora Gaetani diploma liceo socio-pedagogico e poi laurea magistrale, tirocinio  nella scuola materna di via Zavatti di Civitanova e ha fatto uno stage con il progetto garanzia giovani al nido privato di Civitanova L’albero dei balocchi, lavorando anche d’estate con le colonie. Baby-sitter presso privati.

Per qualsiasi informazione o per visitare la struttura chiamare il seguente numero 392-5385530. Il nido è aperto tutti i giorni dalle 7  del mattino alle 19, il sabato su richiesta.

(Articolo promoredazionale)

 

Lo spazio esterno

 

 

Il gioco simbolico

 

 

 

Il refettorio, con i piccoli mobili colorati dove oltre il pranzo si fa una piccola colazione al mattino accompagnata da canzoncine e giochi

 

 

 

 

Qui dove è dove i bambini dormono

 

 

i bagnetti

 

 

il fasciatoio

 

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X