Giro di spaccio da 30mila euro,
pusher catturato sul treno

MACERATA - Un 26enne è stato arrestato dalla Squadra mobile. Ricostruite circa 500 cessioni di eroina nel capoluogo
- caricamento letture

polizia-stazione-civitanova-treno-archivio-arkiv-FDM-2-650x434

 

L’ultimo viaggio in treno da Foligno a Macerata ha aperto le porte del carcere per un 26enne nigeriano ritenuto responsabile di circa 500 cessioni di eroina nel capoluogo per un giro d’affari di 30mila euro. La Squadra mobile di Macerata sul conto del 26enne aveva iniziato una indagine lo scorso marzo ricostruendo cessioni di droga nel capoluogo a partire dall’ottobre 2018 e fino al maggio 2019. “Allergico” ai contatti telefonici con i clienti, la droga il nigeriano la spacciava incontrandosi direttamente con i consumatori di eroina. Un modo di agire che ha reso più complicato agli agenti della Mobile ricostruire il giro di spaccio di eroina del pusher. Per incastrarlo i poliziotti hanno iniziato ad appostarsi vicino alla scuole per documentarne l’attività. Centinaia di cessioni sono state accertate sia grazie ad appostamenti e pedinamenti sia ascoltando numerosi testimoni. Una indagine che ha portato nei mesi scorsi all’emissione di una misura cautelare in carcere per il nigeriano che però nel frattempo si era spostato da Macerata. Gli agenti hanno iniziato a ricercare il giovane, O. K., anche monitorando gli amici del 26enne. In questo modo hanno ricostruito che il pusher si era spostato a Foligno. Dalla città umbra poi raggiungeva Macerata, dove continuava a spacciare, con bus o treni. Pedinamenti e sopralluoghi hanno consentito agli agenti di individuare dove spacciava il pusher a Macerata. Mercoledì pomeriggio (ma la notizia si è appresa oggi) il nigeriano era in treno da Foligno diretto a Macerata. Gli agenti della Squadra mobile insieme alla Polizia ferroviaria di Foligno lo hanno intercettato e arrestato. Il 26enne è stato poi portato in carcere.

(Gian. Gin.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X