Tenta di spacciare,
inseguito e denunciato

MACERATA - Un giovane nigeriano è stato sorpreso dalla polizia in un parco a Santa Croce. Dovrà rispondere di resistenza e cessione di droga. Dalle indagini della Squadra mobile emerge che c'è una organizzazione che cerca di riprendere la piazza dello spaccio
- caricamento letture

polizia-archivio-arkiv-giorno-3-650x488

 

Tenta di spacciare una dose di droga, inseguito dalla polizia: denunciato un nigeriano. Il giovane, 25enne, è stato fermato dalla polizia a Macerata, vicino al parco di fronte alla chiesa di Santa Croce, a Macerata. Nella zona erano in corso i controlli da parte della Squadra mobile di Macerata per contrastare lo spaccio da parte di criminalità nigeriana. Gli agenti stavano monitorando la zona, in base ad un piano di controllo sulle aree verdi per contrastare lo spaccio di droga e hanno notato un nigeriano sbucare dalla vegetazione e dirigersi verso un tossicodipendente. Quando il nigeriano si è accorto degli agenti è fuggito e ha gettato, ricostruisce la polizia, una pallina di droga che aveva in bocca (e che non è stata trovata). Il giovane è stato raggiunto e fermato dai poliziotti. Dopo gli accertamenti in questura, è stato denunciato per resistenza e spaccio. Oltre al nigeriano, oggi in questura è stato portato anche il cliente. Quelli svolti in città dalla polizia sono controlli che sono stati disposti dal questore, e indirizzati a contrastare le cessioni di droga anche con il monitoraggio delle aree verdi e delle mosse di chi la droga la acquista. Dalle indagini svolte dalla Squadra mobile di Macerata emerge che la criminalità nigeriana sta cercando di riprendersi le piazze dello spaccio che aveva dovuto abbandonare a causa dell’azione di contrasto delle forze dell’ordine. Da quanto accertato dalla Squadra mobile di Macerata, esiste una organizzazione criminale nigeriana, ma non nel capoluogo, che da altre città pianifica, organizza e invia i propri uomini che vengono scelti tra i nigeriani più attivi per spacciare droga. Per contrastare questo genere di criminalità sono in corso servizi di prevenzione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =