Centrodestra, una poltrona per tre:
la Lega punta forte sulle Regionali
La “carta nascosta” è il factotum Arrigoni

IL COMMENTO – Da settembre inizieranno le grandi manovre per preparare il prossimo governo delle Marche dopo i cinque anni fallimentari a guida Ceriscioli. Sarà una coalizione di destra (trainata da Lega e Fdi) o più moderata? Salvini pensa al suo preconsole, ma restano in lizza anche i nomi di Guido Castelli e Francesco Casoli