facebook twitter rss

Tragedia sull’A14:
giovane si lancia dal cavalcavia

PORTO SAN GIORGIO - Il ragazzo ha imboccato l'autostrada poi, all'altezza del ponte sulla strada Fermana è sceso dall'auto e ha compiuto l'estremo e disperato gesto
venerdì 12 Luglio 2019 - Ore 10:00 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
392 Condivisioni

Tragedia questa mattina intorno alle 7 sulla strada Fermana che collega Fermo con Porto San Giorgio. Un ragazzo, infatti, dopo aver imboccato l’autostrada, ha arrestato la sua auto, una Fiat Punto, all’altezza del cavalcavia dell’A14 e, dopo aver scavalcato il parapetto, si è gettato nel vuoto. Sul posto, raccolto l’sos disperato di alcuni passanti e automobilisti, si sono precipitati i sanitari della Croce azzurra di Porto San Giorgio, i carabinieri, la polizia stradale con la sottosezione autostradale sangiorgese, i vigili del fuoco e la polizia municipale di Porto San Giorgio. Tutta la macchina dei soccorsi è scattata in azione ma per il ragazzo, residente nell’entroterra fermano, non c’era ormai più nulla da fare. I vigili del fuoco e le forze dell’ordine hanno temporaneamente chiuso la strada in entrambi i sensi di marcia per consentire le disperate operazioni di soccorso.

Un gesto disperato che arriva a distanza di meno di una settimana da quello compiuto da un uomo di circa 50 anni che ha deciso di farla finita, anche lui gettandosi dallo stesso cavalcavia dell’A14, all’alba del 7 luglio scorso (leggi l’articolo). Mentre risale al 24 giugno, dunque solo pochi giorni prima, il suicidio di un uomo di circa 40 anni che si è tolto la vita, anche lui saltando da un cavalcavia, a Porto Sant’Elpidio

(notizia in aggiornamento)

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X