Cambio alla guida della Capitaneria,
lascia Patrizio Piacentini

CIVITANOVA - Il comandante se ne va dopo un anno. Al suo posto Giuliano Gentilini, ingegnere, 42 anni. Arriva dalla Guardia costiera di Rimini. Il 5 luglio cerimonia di avvicendamento
- caricamento letture
guardia-costiera-com-piacentini-archivio-arkiv-civitanova-FDM

Patrizio Piacentini

 

Il comandante della Capitaneria di porto Patrizio Piacentini ai saluti, dal 5 luglio al suo posto il tenente di vascello Giuliano Gentilini. Avvicendamento, ad un anno di distanza dall’insediamento per l’attuale comandante destinato alla base aerea della Capitaneria di Catania, in Sicilia. A capo dell’ufficio circondariale marittimo arriverà Gentilini, originario di Faenza. Piacentini saluta Civitanova: in questo anno, sotto la sua reggenza si sono svolte importanti operazioni, quella più gravosa il recupero del “Biondo”, l’imbarcazione affondata nell’area portuale. Le operazioni di recupero del relitto sono durate giorni. Completata sotto Piacentini anche la messa in sicurezza del braccio foraneo del molo, con la creazione di una zona riservata ai pescatori sportivi, più bassa rispetto al livello del molo nel quale poter pescare in tutta sicurezza. La cerimonia di passaggio si svolgerà il prossimo 5 luglio. Il tenente di vascello Giuliano Gentilini è nato a Faenza e ha 42 anni. Dopo aver conseguito il diploma di laurea magistrale in Ingegneria civile all’Università di Firenze, l’abilitazione all’esercizio della professione con il massimo dei voti e l’iscrizione all’albo dell’Ordine degli ingegneri,  ha frequentato, dal 2008 al 2009, il corso per ufficiali nomina diretta presso l’Accademia navale di Livorno. Terminata la campagna addestrativa su nave San Giusto, dal 2009 al 2013 ha svolto alcuni incarichi al ministero delle Infrastrutture a Roma nell’ambito. Dal 2013 al 2019 ha prestato servizio alla Guardia costiera di Rimini svolgendo, tra l’altro, gli incarichi di capo servizio operativo e capo sezione polizia marittima, capo servizio e sezione sicurezza della navigazione e portuale-tecnica. Nel periodo ha conseguito, tra le altre, le abilitazioni Search and Rescue (Sar), ispettore pesca nazionale (Pes), Flag state control (Fsc) per il comparto pesca fino a 200 Tsl e ispettore in Maritime security (Msi).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X