facebook twitter rss

Summit a Roma per il campo dei Pini
Canesin: «Intesa di massima con la Figc,
in una settimana la consegna del progetto»

IMPIANTI - L'assessore allo sport del comune di Macerata dopo la riunione con i vertici federali: «Servono alcuni aggiustamenti da apportare sul rifacimento dell’impianto di gioco. Se il via libera definitivo arrivasse nel prossimo incontro si potrà anche valutare quale sarà la spesa destinata al campo di calcio rispetto al milione e 900 mila euro di fondi stanziati»
martedì 18 Giugno 2019 - Ore 21:56 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
54 Condivisioni

 

Lo stadio Della Vittoria di Macerata

 

di Mauro Giustozzi

Avanza il progetto per il nuovo campo di calcio al Della Vittoria di Macerata. Summit stamattina a Roma, nella sede della Federazione Italiana Giuoco Calcio, tra l’assessore allo Sport del Comune, Alferio Canesin, accompagnato dall’ingegner Gregori dell’ufficio tecnico, ed i responsabili della federazione per una prima valutazione del progetto di rifacimento del campo sportivo, parte integrante del più ampio progetto di restyling che riguarda l’intero complesso dell’impianto dei Pini. C’è stata un’approvazione di massima della progettualità presentata dall’amministrazione maceratese, anche se la Figc ha richiesto alcune modifiche, qualche piccolo aggiustamento che dovrà essere apportato per poter avere poi il via libera dagli stessi tecnici federali. «Questo incontro ha riguardato esclusivamente il rifacimento dell’impianto di gioco e non la ristrutturazione complessiva del della Vittoria – ha ribadito l’assessore Canesin rientrando dalla capitale – e da parte della Figc abbiamo trovato una accoglienza di massima a dare il benestare al progetto che è stato presentato. Diciamo pure che a grandi linee ci siamo. Servono alcuni aggiustamenti e correttivi da apportare che, però, sono marginali rispetto al progetto complessivo e che ci sono stati chiesti dai vertici federali. Credo che nel giro di una settimana ciò sarà fatto e allora potremo tornare nuovamente a Roma per consegnare quello che sarà il progetto definitivo su cui poi si inizierà a lavorare».

Alferio Canesin. assessore allo sport del Comune di Macerata

Il progetto esecutivo sul della Vittoria dovrà essere approvato dal Coni ma prima deve avere il benestare della Figc per la parte sportiva, tecnica, del fondo del terreno di gioco. Una volta ottenuto questo passaggio, il che dovrebbe avvenire nel giro di una decina di giorni, non appena apportate le integrazioni al progetto richieste dalla Figc, tale documentazione sarà inviata al Coni nazionale assieme all’intero progetto, che c’è già, che riguarda l’intero della Vittoria, compresa la sistemazione della parte in muratura e del verde. Il passaggio successivo, una volta che il progetto sarà approvato e saranno assegnate le risorse economiche previste, vedrà il Comune bandire una gara pubblica per l’affidamento dei lavori. Opere che saranno realizzate per stralci, cioè chiusura del campo per un periodo e altrettanto per il verde e le tribune, in modo da non chiudere completamente lo stadio limitando il disservizio possibile per chi deve utilizzare il campo per attività sportiva. «E’ evidente come questo passaggio in Figc sia determinante per l’intero progetto di ristrutturazione dell’impianto dei Pini –ha detto sempre Canesin- ma siamo molto fiduciosi che il via libera definitivo arrivi magari già nel prossimo incontro quando presenteremo il progetto ritoccato secondo quanto richiesto dalla federazione. In quella circostanza, attraverso i nostri e loro tecnici, si potrà anche valutare quale sarà la spesa destinata al campo di calcio rispetto al milione e 900 mila euro di fondi stanziati per il restyling totale del della Vittoria». Alla luce di questa situazione, in vista della prossima stagione sportiva, alcuni impianti della città saranno gestiti direttamente dal Comune perché da un lato si dovranno effettuare lavori, come nel caso del Della Vittoria, e dall’altro campi come quello di Collevario e soprattutto quello della Pace (i cui lavori saranno terminati in tempo per l’inizio della stagione 2019-2020), serviranno ad ospitare le società che saranno penalizzate dalla chiusura del campo dei Pini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X