facebook twitter rss

Papa day, cambia la viabilità:
il provvedimento della Municipale

CAMERINO - In occasione della visita del Pontefice il 16 giugno sono previsti diversi cambiamenti nella città ducale. A partire dal centro storico, blindato dalle 20 e alla chiusura delle strade dove passerà il Santo padre. A Vallicelle traffico rivoluzionato. Per entrare in piazza Cavour serve il pass
mercoledì 12 Giugno 2019 - Ore 21:59 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
125 Condivisioni

 

Il Papa a Loreto

 

di Monia Orazi

Rivoluzione nella viabilità locale, per l’arrivo di Papa Francesco a Camerino domenica prossima. Il comandante della polizia locale Andrea Isidori ha emesso un’ordinanza che disciplina il traffico veicolare nella giornata di domenica 16 giugno, dalle 4 di notte determinate strade saranno chiuse ed i residenti nella città ducale o chi vi si deve recare per esigenze di lavoro, devono richiedere il pass presso l’ufficio della polizia municipale alle Mosse.

LE TAPPE DELLA VISITA DEL PAPA – Il Papa atterrerà al campo sportivo in località Le Calvie alle 8,45 e sarà accolto dall’arcivescovo monsignor Francesco Massara e dalle autorità, poi andrà a far visita ad alcune famiglie nelle Sae, in località Le Cortine Ovest. Successivamente salirà da via Madonna delle Carceri in piazza Cavour, entrerà nella cattedrale Santa Maria Annunziata, il duomo di Camerino reso inagibile dal sisma, incontrerà i sindaci, poi via alla celebrazione della messa alle 10,30 e all’Angelus in mondovisione, direttamente dal cuore della città. Piccolo strappo al programma ufficiale, è la previsione della visita davanti a Santa Maria in via, il santuario divenuto simbolo del sisma per il crollo del campanile, tanto caro alla devozione dei camerti. Seguiranno il pranzo con i sacerdoti, nel centro di comunità a San Paolo, alle 14,30 l’incontro con tutti i bambini della diocesi che hanno ricevuto da poco la Prima Comunione in tunica bianca, al palasport comunale in località Le Calvie. Il decollo dell’aereo papale è previsto per le 15.

CENTRO STORICO BLINDATO DALLE 20 DI SABATO – Dalle 20 di sabato sera tutta la zona del centro storico, tra Porta Boncompagni alla fine di via Madonna delle Carceri, sino a piazza Cavour, sarà vietata alla circolazione delle auto. Sono comprese via Venanzi, piazza dei Costanti, via Ridolfini, via Antinori, via Fabio Filzi, via Roma, via Giacomo Venezian, largo Sossanta, piazza Cavour, via Varino Favorino, via Ugo Betti, via Cisterna, via Porta Caterina Cibo, viale Emilio Betti, via Macario Muzio, strada del Seminario, via Sant’Agostino, dove dall’1 di notte, non si potrà passare più nemmeno a piedi. Questo ovviamente non vale per i residenti che hanno il pass dell’area 4, che accederanno dal varco di via Beata Battista e via Antinori, mentre per i residenti dell’area 5, si accede a via Favorino e dintorni, dal varco di via Porta Caterina Cybo. Previste limitazioni anche per i residenti nelle soluzioni abitative di emergenza, interessate dal percorso del Papa, cioè le zone di Cortine Ovest, via Ottaviani (tratto compreso tra la rotatoria Cortine e via Madonna delle Carceri), via Madonna delle Carceri, via Mestica, viale Aldo Moro (tratto superiore), che per usare le macchine domenica prossima, dovranno spostarle fuori da queste zone. Inoltre per motivi di sicurezza, sempre in queste aree sarà vietata la sosta delle vetture.

ALLE 4 CHIUDONO LE STRADE DOVE TRANSITA IL PONTEFICE – Altre strade chiuderanno alle 4 del mattino, quando sarà vietato il transito lungo il percorso del Pontefice (dagli impianti sportivi in loc. Calvie, strada comunale San Paolo – Calvie, viabilità interna area Sae Cortine Ovest, via Ottaviani, via Madonna delle Carceri, via Viviano Venanzi, piazza dei Costanti, via Ridolfini, Via Filzi fino a piazza Cavour). E’ inoltre vietata la circolazione in via Medici, via Narco, via Beata Battista Varano, piazzale G. Da Varano, via Col di Bove, vicolo del Pittore, via Pontoni, vicolo dell’Annunziata, via Gioco del Pallone, viale Oberdan. Sempre dalle 4 del mattino di domenica, per tutti i residenti di San Paolo, Cortine ampliamento, Cortine est, Cortine San Paolo, Cortine centro, è consentita l’entrata e l’uscita attraverso via Casali – rotatoria Cortine – strada Sae Cortine est – varco denominato “ex- strada Bottega” per immettersi sulla provinciale 256, con svolta obbligatoria per Castelraimondo, solo esclusivamente con i mezzi muniti di pass, eccetto nell’arco temporale del passaggio del Pontefice.

VIABILITA’ RIVOLUZIONATA A VALLICELLE – Anche a Vallicelle dalle 4 di mattina scatta il senso unico di circolazione, con possibilità di sosta su un lato all’interno del quartiere Vallicelle, in cui si entra solo dalla provinciale Varanese, salendo in via Conti di Statte, per poi uscire in via Vaccolini e viale Seneca, dalla strada comunale che collega il quartiere alla Varanese stessa. Lungo la circonvallazione compresa tra via Seneca, viale Giacomo Leopardi e piazza San Venanzio, è permessa la sosta dei veicoli su un lato ed è percorribile a senso unico di circolazione con uscita direzione Le Mosse. Il resto delle strade esterne alla città saranno transitabili senza alcun permesso, fa eccezione la provinciale 256 Muccese, nel tratto tra Torre del Parco e l’area campus Unicam di via D’Accorso, ed inoltre la provinciale 94 nel tratto tra Caselle-Ponte della Cerasa e Canepina, in cui oltre che le auto non potranno transitare nemmeno persone a piedi. E’ istituito un senso unico di circolazione, dalle 4 del mattino e fino al termine della visita, lungo la provinciale 256 tra l’università e Torre del Parco, per i veicoli che si immettono sulla Muccese da tutte le strade comunali di Camerino, che avranno la direzione di marcia verso Castelraimondo. Tutte le modifiche alla viabilità, saranno prontamente segnalate sul posto. Non è consentita la sosta dei veicoli lungo via D’Accorso e nell’area vicino al Sottocorte Village.

PASS PER ENTRARE IN PIAZZA E MAXISCHERMI – Chi vorrà entrare in piazza Cavour, la cui capienza è limitata a circa 500 persone, dovrà prendere il pass al rettorato Unicam in via D’Accorso, dalle 5 alle 8,30 del mattino, verranno rilasciati sino ad esaurimento posti. Chi arriva in auto dovrà lasciarla a Torre del Parco, nella zona dell’ospedale di Camerino, o a Vallicelle. La Contram ha attivato un servizio di navetta gratuito dai parcheggi sino a via D’Accorso, attivo dalle 5 di mattina fino alle 5 di pomeriggio. Lungo il percorso che farà il Papa ci saranno le transenne e non serviranno i pass, ci si potrà muovere liberamente. Sarà vietato portare oggetti metallici e bottiglie di vetro. Per chi non potrà vedere il Papa in piazza, ci saranno tre maxischermi: uno nel parcheggio dell’università in via Madonna delle Carceri, un altro nel piazzale dell’ex City Park, l’altro nel Sottocorte Village. La S.Messa sarà trasmessa su Rai 1 e su Tv 2000 al canale 28.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X