facebook twitter rss

Rigenerare la comunità,
torna “Passeggiando Tolentino”

INIZIATIVA - Sabato la seconda edizione dell'appuntamento proposto da Visione Sibillina
martedì 11 Giugno 2019 - Ore 17:02 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
82 Condivisioni

 

Uno dei percorsi di Passeggiando Tolentino

 

Il gruppo spontaneo di cittadini “Visione Tolentino”, organizza la seconda edizione di “Passeggiando Tolentino”. Sabato 15 giugno a partire dalle 17 i cittadini sono invitati a scegliere tra due itinerari che consentiranno di scoprire tante curiosità della città. Nei due percorsi, “dell’acqua e del ferro” e “a fil di pelle”, si condivideranno ricordi, racconti, si scambieranno esperienze, speranze, visioni.

Il secondo appuntamento dell’evento, sarà fuori dalle mura cittadine, per far vedere ai partecipanti i cambiamenti subiti nel tempo dalla città e per ripercorrere la sua storia industriale. La passeggiata numero 1 “dell’acqua e del ferro” sarà condotta da Franco Casadidio e Isabella Tonnarelli. Chi parteciperà si ritroverà alle 17 dietro ai Giardini Lennon, nel piazzale vicino l’autoscuola Flaminia. Chi vorrà percorrere l’itinerario “a fil di pelle”, condotto da Marina Benadduci e Alberto Cespi, dovrà trovarsi sempre alle 17 nei pressi del parcheggio Filzi, vicino all’ascensore. Alla fine delle due passeggiate i due gruppi si ritroveranno insieme in Piazzale Nassirya, per mangiare un panino e scambiarsi pensieri insieme al Cisei e Alimentari Fioretti. Collaborano all’evento anche l’Accademia Filelfica e il gruppo Archivio Fotografico Tolentino. Visione Sibillina ringrazia l’Amministrazione Comunale di Tolentino e la Polizia Municipale della Città e ricorda che in caso di maltempo l’evento non si svolgerà. L’organizzazione declina ogni responsabilità per danni a persone o cose, durante lo svolgimento della manifestazione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X