facebook twitter rss

San Claudio, nuova chiesa:
fedeli in festa

CORRIDONIA- L'edificio, intitolato a Maria regina della famiglia, sarà inaugurato a giugno dal vescovo Rocco Pennacchio
venerdì 24 Maggio 2019 - Ore 10:41 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
548 Condivisioni

La nuova chiesa di San Claudio

 

San Claudio in festa per la nuova chiesa: sarà intitolata a Maria regina della famiglia. Lo stabile di circa 130 metri quadri potrà ospitare circa cento fedeli seduti ed andrà a sostituire il garage concesso in uso dalla famiglia Seghetta dove fino ad ora si celebrava messa, ormai insufficiente. La chiesa è stata costruita nella parte in espansione della cittadina, nella zona delle lottizzazioni Damen e Leonardi che conta circa 1400 abitanti. Il comune di Corridonia ha donato il terreno lì perché, vicino al centro sociale che ospita il circolo, un bar-pizzeria e nel quale, è in programma costruire una piazzetta. I cittadini sperano diventi un grande centro di aggregazione.

Chiesa di San Claudio (Corridonia)

Nella chiesa si stanno completando le rifiniture della strutture che spicca per la sua colorazione esterna celeste. Lo stabile è già parzialmente usato per il santo rosario che dal due maggio viene recitato tutte le sere alle  21. Il 31 maggio a termine del mese mariano verrà celebrata la prima messa poi, come da tradizione, partirà la processione per le vie del quartiere con la statua della Madonna. Al termine, dopo l’omelia del parroco don Gianni, la statua verrà rimessa nel nuovo locale di culto in attesa dell’inaugurazione ufficiale prevista nel mese di giugno alla presenza del vescovo della diocesi di Fermo Rocco Pennacchio. Il desiderio e l’idea di costruire una chiesetta nella zona più popolosa della popolazione era nata molti anni fa dall’allora parroco di San Claudio don Benedetto Nocelli che ha retto la parrocchia per più di cinquant’anni il quale, prima di lasciare la reggenza ha voluto lasciare un contributo dando anche l’impulso per formare un comitato e riuscire così ad avviare la procedura nel 2012. Dopo un lungo iter i lavori sono iniziati nel maggio 2018 grazie ad uno studio tecnico che ha svolto le pratiche burocratiche e ha portato a termine i lavori in modo gratuito con l’aiuto dell’8×1000 della diocesi di Fermo, di tanti cittadini e del circolo “Società Ricreativa”.

Chiesa di San Claudio (Corridonia)

Chiesa di San Claudio (Corridonia)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X