facebook twitter rss

Giovanna muore a 19 anni
uccisa dalla malattia

CASTELFIDARDO – La frazione di Crocette è in lutto per la scomparsa prematura della studentessa diplomata l’anno scorso al Liceo Scientifico di Recanati. E’ deceduta all’ospedale di Torrette dopo mesi di sofferenza. Domani i funerali
sabato 18 Maggio 2019 - Ore 18:39 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
2K Condivisioni

 

Giovanna Daniele

 

Uccisa a 19 anni dalla malattia incurabile che, dopo averle inflitto mesi di sofferenze e di ricoveri ospedalieri, ha vinto. E’ finito ieri pomeriggio il calvario di Giovanna Daniele, studentessa di Castelfidardo deceduta all’ospedale regionale di Torrette. Figlia unica, ragazza coraggiosa e positiva, sognava un futuro ricco di progetti, che invece il destino le ha negato.  Giovanna aveva conseguito l’anno scorso a luglio la maturità al Liceo Scientifico di Recanati. Sarebbe andata all’università e si sarebbe divertita con spensieratezza come fanno tutti i suoi coetanei se le condizioni di salute non l’avessero costretta a imboccare un percorso di cure debilitanti.

Ha vissuto in trincea per mesi, sperando che le terapie portassero gli effetti sperati, qualche miglioramento. Ha affrontato la battaglia più dura, spesso riuscendo lei stessa a dare la carica a chi le voleva bene. La madre Luigina e il padre Francesco le sono rimasti accanto fino alla fine. Voleva vivere, nonostante tutto, ma ieri è arrivata alla resa. Per la sua perdita prematura è sotto shock l’intera frazione di Crocette dove abita famiglia Daniele trapiantata per lavoro, ormai da molti anni, dalla Campania a Castelfidardo.  La salma è stata composta nella sala del commiato ‘Alba Nova’-Virgini di via Bramante a Castelfidardo. I funerali si svolgeranno domani (domenica 19 maggio) alle 15 nella chiesa delle Crocette. Poi si proseguirà per la sepoltura al cimitero.

(redazione Cronache Ancona)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X