facebook twitter rss

Cani per aiutare i disabili,
siglata collaborazione

SOSTEGNO - Accordo tra l'associazione Il mio labrador di Pollenza con il Lions club Macerata Sferisterio
venerdì 19 Aprile 2019 - Ore 14:36 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
390 Condivisioni

Due piccoli Labrador dell’associazione

 

Aiutare le persone disabili con cani altamente addestrati, questa l’idea al centro della collaborazione tra l’associazione “Il mio labrador” di Pollenza e il Lions club Macerata Sferisterio, presieduto dall’avvocato Giampiero Emiliozzi. Una collaborazione volta a studiare insieme sinergie e progetti. L’associazione Il mio labrador dal 2014 addestra cani per assistenza disabili fisici e psichici, per persone affette da disturbi dello spettro autistico e cani da allerta diabete. I Lions, dal canto loro, hanno una storia antica sull’addestramento di cani guida per ciechi e, questo incontro, consentirà al Club Macerata Sferisterio di ampliare il proprio raggio di azione progettando attività che coinvolgano cani da assistenza per altre disabilità. La collaborazione è stata ratificata a Castel Lornano, base di addestramento dei cani dell’associazione. C’è stata anche una dimostrazione di come operano i cani addestrati. Andrea Zenobi, istruttore e presidente dell’associazione, con il cane Cesare, un labrador di un anno, che una volta completato il percorso di istruzione aiuterà un bambino, ha dato dimostrazione di come il cane già in grado di eseguire comandi fondamentali che aiuteranno a migliorare la qualità della vita del piccolo cui sarà assegnato. Quello dei cani guida per disabili è uno dei numerosi services che il Lions Club Macerata Sferisterio, in sinergia con l’Associazione Il Mio Labrador di Pollenza, ha messo in atto per la piena tutela della comunità e per portare un significativo e concreto aiuto ai più deboli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page

Pubblicità elettorale





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X