facebook twitter rss

Falsi addetti Cosmari in azione:
«Attenzione alle truffe»

MACERATA - Il Consorzio segnala che non ci sono suoi dipendenti che stanno controllando la differenziata
venerdì 12 Aprile 2019 - Ore 13:55 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
521 Condivisioni

Foto d’archivio

 

Falsi controllori della differenziata, il Cosmari lancia l’allarme: non ci sono nostri operatori in giro. Questa mattina al consorzio è arrivata la segnalazione che una donna, a Macerata, si era in una casa e qualificata come controllore della raccolta differenziata. «Non è in corso, in nessun comune maceratese, alcun tipo di verifica o controllo del servizio di raccolta differenziata domiciliare “Porta a porta” – dice il Cosmari in una nota –, né campagne domiciliari informative». Attenzione a chi viene a suonare allora «si invitano i cittadini a non intrattenere alcun tipo di rapporto con persone che si presentano direttamente nelle case a nome Cosmari e comunque, si ricorda, che tutti i dipendenti di Cosmari indossano divise facilmente riconoscibili e che ogni volta si qualificano agli utenti in base alle proprie mansioni e che mai si recano direttamente, per effettuare controlli o altro, nelle abitazioni». Il Cosmari invita a chiamare le forze dell’ordine perché «sempre più cittadini, specie persone anziane, sono vittime di truffe o raggiri. Imbrogli sofisticati messi a segno da falsi operai o falsi controllori che potrebbero trarre in inganno anche le persone più attente».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X