Balda bis, trionfo nel Gp di Argentina

MOTO 2 - Lorenzo Baldassarri vince il secondo gran premio della stagione. «Vittoria importante per il mio team, per l’academy, per i miei sostenitori e soprattutto per me. Sono carichissimo»
- caricamento letture
baldassarri-argentina-2-650x366

Lorenzo Baldassarri (immagini Sky)

di Michele Carbonari

Lorenzo Baldassarri trionfa anche in Argentina, nel secondo Gp della stagione. Nel circuito di Termas di Rio Hondo il pilota di Montecosaro supera lo spagnolo Vierge a quattro giri dalla bandiera a scacchi e concede il bis dopo il primo posto conquistato in Qatar nella prima uscita del campionato di Moto 2. Scattato dall’ottava posizione in griglia, guadagna la quarta posizione dopo poche tornate. Mentre nella seconda metà della corsa sferra l’attacco decisivo ai rivali. Passato al comando, il Balda non si è mai accontentato: aumenta il ritmo e stacca gli avversari, guadagnando quel distacco sufficiente per lasciarli dietro.

Balda-Argentina

“Sì, tesoro! Due di fila! Incredibile! Non provate a trovarmi al telefono stasera, non sarò disponibile”, le prime parole di Baldassarri sul suo profilo Facebook

Completano il podio Gardner e Marquez. Straordinario avvio di stagione per il pilota della Flexbox Hp 40, che guida la classifica generale grazie ai 50 punti (bottino pieno) guadagnati con merito e talento nelle prime due prove ufficiali. Come aveva già aveva dichiarato nell’intervista post-Qatar (leggi l’articolo), Baldassarri è stato lucido e maturo nel preparare al meglio il weekend sudamericano. Visto che il circuito argentino non è molto utilizzato durante l’anno, il Balda ha intuito che i tempi migliori sarebbero venuti dopo qualche giorno di lavoro. Infatti, proprio nella gara domenicale ha individuato quel momento giusto per far emergere tutte le sue qualità. Non brillante nelle prove libere (dodicesimo, settimo e quattordicesimo crono) è cresciuto durante le qualifiche (ottavo) e nel warm up (settimo). Prima di esplodere completamente nel momento più importante, quello della gara, che ancora una volta l’ha consacrato come uno dei giovani più promettenti dell’interno panorama delle due ruote a motori. È il quarto trionfo in carriera e sarà quindi uno dei favoriti in vista del prossimo appuntamento stagionale, in programma domenica 14 aprile negli Stati Uniti.

«Ho perso un po’ di tempo all’inizio, ma ho gestito bene il breakdown delle gomme – ha dichiarato Baldassarri ai microfoni di Sky Sport -. A un certo punto quando ero più veloce ho avuto problemi con le marce, ma alla fine ce l’ho fatta e sono troppo felice. E’ stato importantissimo per il mio team, per l’academy, per i miei sostenitori e soprattutto per me». Alla richiesta di un giornalista di farsi da solo una domanda dopo i risultati perfetti di questo inizio stagione, Lorenzo risponde: «Beh, mi domanderei se sono carico. E la risposta è sì, sono carichissimo. E’ solo l’inizio, è vero, ma bisogna continuare così. Mi tremano ancora le mani, ma è normale, tremo sempre. Tremo anche a letto di notte, la mia ragazza pensa che vado in moto anche quando dormo. Comunque essere leader del mondiale ti da la carica e la dipendenza, con la voglia di gareggiare. Ora mi riposo, tra due settimane c’è il Texas».

(Servizio aggiornato alle 19,30)

Tifosi-Balda

I tifosi del Balda fan club riuniti a Montecosaro

Baldassarri-tifosi-Argentina

Tifosi di Baldassarri in Argentina

baldassarri-argentina3-650x366
baldassarri-argentina



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X