Furto all’Accademia pugilistica:
«Buttato tutto per aria
per prendere pochi soldi»

MACERATA - Il presidente Alessandro Cecchi questa mattina ha scoperto che qualcuno era entrato nell'ufficio dopo aver forzato la porta d'ingresso. Bottino un centinaio di euro
- caricamento letture

 

Alessandro-Cecchi

Alessandro Cecchi

 

Ladri in azione all’Accademia pugilistica maceratese: nella notte forzata la porta d’ingresso. Il bottino un centinaio di euro. Di quello che è accaduto si è accorto questa mattina il presidente, Alessandro Cecchi, all’arrivo nella sede storica di via Morbiducci. Cecchi ha immediatamente chiamato la polizia, intervenuta sul posto per svolgere le indagini. Il malvivente dopo aver forzato la porta d’ingresso su è poi trovato di fronte una seconda porta che non è riuscito ad aprire e a quel punto per entrare nell’ufficio dell’accademia è passato per una finestra. Una volta dentro «ha buttato tutto per aria per pochi soldi – racconta Cecchi -. Siamo qui da 30 anni e non è mai successo niente di simile. Negli ultimi tempi però in questa via c’è insicurezza, qualche giorno fa una nostra ragazza è stata importunata da un uomo davanti all’ingresso e si è dovuta rifugiare all’interno della sede per chiedere aiuto. Il nostro allenatore è uscito ed è stato insultato dall’uomo – continua Cecchi -. Abbiamo appena festeggiato i 50 anni di attività, andiamo avanti solo con la passione, e questi episodi fanno arrabbiare». Alla fine il malvivente ha portato via 100 euro circa che erano all’interno di una cassetta metallica. Maggiori i danni: due porte, un armadietto e una sedia rotti.

furto-accademia-pugilistica-e1553339601321

 

furto-accademia-pugilistica-6-650x488

L’impronta lasciata dal ladro

furto-accademia-pugilistica-3-488x650

La porta dell’ufficio

furto-accademia-pugilistica-2-488x650

Il portone principale

 

furto-accademia-pugilistica-0-650x488

furto-accademia-pugilistica-5-650x488

furto-accademia-pugilistica-4-650x488

La finestra da dove il ladro è entrato nell’ufficio



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X