facebook twitter rss

Droga nello scantinato,
20enne patteggia e torna libero

MATELICA - Il giovane aveva 90 grammi di marijuana e due bilancini di precisione. Oggi è comparso davanti al giudice che ha convalidato l'arresto
venerdì 15 Marzo 2019 - Ore 17:09 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
0 Condivisioni

Droga e soldi sequestrati

 

Marijuana nascosta nello scantinato del condominio, 20enne patteggia un anno, 1 mese e 10 giorni al tribunale di Macerata. Il giovane, J. Z, di origini macedoni e residente a Matelica, è finito in manette nel primo pomeriggio di mercoledì dopo una perquisizione dei carabinieri della Compagnia di Camerino. I militari da qualche tempo tenevano sotto controllo il condominio dove vive il 20enne perché insospettiti da un insolito via vai di persone. I carabinieri hanno perquisito la casa del giovane e il garage. Senza però trovare nulla. Ulteriori accertamenti li hanno portati a trovare circa 90 grammi di marijuana nello scantinato del condominio. Trovati anche due bilancini di precisione. Il 20enne aveva inoltre 1.500 euro circa, ritenuti provento di spaccio. Il giovane era stato arrestato. Oggi, assistito dall’avvocato Fabio Barboni, è comparso davanti al giudice Giovanni Manzoni per la convalida dell’arresto. Il giovane ha poi patteggiato 1 anno, 1 mese e 10 giorni, e 1.400 euro di multa, pena sospesa. L’accusa era sostenuta dal pm Stefano Lanari.

 

Marijuana nascosta nello scantinato: arrestato 20enne



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X