facebook twitter rss

Dramma di Renzo Polci, fissata l’autopsia

SAN GINESIO - L'esame medico legale si svolgerà la prossima settimana all'ospedale di Torrette. La procura ha affidato l'incarico a Massimo Lancia. Il 68enne è morto per choc anafilattico dopo un intervento di angioplastica
giovedì 14 Marzo 2019 - Ore 14:40 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
918 Condivisioni

Renzo Polci

 

Disposta l’autopsia per Renzo Polci, morto nel pomeriggio di lunedì all’ospedale di Torrette a causa di uno choc anafilattico che ha avuto in seguito dopo un intervento di angioplastica. La direzione sanitaria di Torrette ha deciso di chiedere alla procura una autopsia per capire cosa sia accaduto e perché ci sia stato lo choc anafilattico che ha ucciso il 68enne di San Ginesio. L’esame medico legale è stato fissato per martedì della prossima settimana, la procura ha aperto un fascicolo contro ignoti e affidato l’incarico ad un medico legale di Perugia, Massimo Lancia. I famigliari di Polci, la figlia Valentina, il figlio Matteo, la moglie Rossella, hanno dato l’incarico ad un legale, l’avvocato Leide Polci, per essere assistiti. La famiglia ha nominato un proprio consulente, il medico legale Giuliano Tombesi, per partecipare all’autopsia. Al momento il funerale di Polci, ex dipendente dell’Agenzia delle entrate di Macerata, non è stato fissato.

 

Choc anafilattico dopo l’intervento, muore Renzo Polci La procura disporrà l’autopsia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X