facebook twitter rss

Diffamazione all’ex consigliere De Vivo:
condannato un 49enne

CIVITANOVA - L'imputato l'aveva accusato di aver consumato droga e poi l'avrebbe offeso su Facebook commentando un atto vandalico che aveva subito
giovedì 14 Marzo 2019 - Ore 18:43 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
495 Condivisioni

Livio De Vivo

 

Diffamazione all’ex consigliere di Civitanova, Livio De Vivo, condannato un 49enne. Lo aveva accusato di far uso di droga e su Facebook avrebbe scritto, commentando un atto vandalico subìto da De Vivo, «sarà stato qualche creditore». Il giudice Enrico Pannaggi lo ha condannato a 3 mesi e 2mila euro di spese legali e 5mila euro di risarcimento. Secondo l’accusa, sostenuta dal pm Francesca D’Arienzo, che ha chiesto la condanna a 8 mesi per l’imputato, il 49enne avrebbe offeso De Vivo mentre si trovava in un locale di Civitanova, nel gennaio del 2015, accusandolo di aver fatto uso di droga all’interno del locale. Inoltre, prosegue l’accusa, su Facebook aveva commentato un atto vandalico subito da De Vivo dicendo: “Sarà stato qualche creditore…. Ci sono personaggi che si credono americani vanno in giro con la macchina cabrio, offrono da bere a tutti e si sputtanano per 70 euro”». Oggi la sentenza. L’imputato è difeso dall’avvocato Achille Castignani, oggi sostituito dal legale Sabina Bidolli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X