facebook twitter rss

Chiede permesso di soggiorno,
ma i documenti sono falsi:
denunciato un 29enne

MACERATA - Scoperto il bluff di un pakistano che voleva ottenere il pass per vivere in Italia
giovedì 14 Marzo 2019 - Ore 14:23 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
164 Condivisioni

 

 

Voleva il permesso di soggiorno per lavorare, così si è presentato all’ufficio Immigrazione di Macerata ma con documenti falsi. Scoperto e denunciato un 29enne pakistano. Ora rischia di venire espulso. Quando è tornato in questura pensando di prendere il permesso di soggiorno ha trovato ad attenderlo una denuncia per falso e violazione delle norme in materia di immigrazione. Un 29enne del Pakistan si era presentato per la prima volta agli sportelli dell’ufficio immigrazione di Macerata, diretto dal vice questore Maurizio Marcucci, lo scorso gennaio. I documenti forniti per ottenere il rilascio del permesso di soggiorno sono però risultati, in seguito ad accertamenti, essere dei falsi e mai rilasciati da nessun ente. Inoltre i documenti indicavano il nome di un’altra persona, già iscritta allo sportello unico per l’immigrazione di un’altra provincia. Per il 29enne la richiesta di permesso di soggiorno è stata respinta, inoltre l’ufficio Immigrazione sta valutando l’adozione di provvedimenti per l’espulsione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X