Troppo tempo in bagno,
rissa tra quattro donne nel bar

CIVITANOVA - L'episodio è avvenuto in un locale del centro. Si sono prima insultate, poi si sono picchiate: sul posto sono dovuti intervenire i carabinieri. Una di loro è finita all'ospedale con una prognosi di sette giorni
- caricamento letture

 

rissa-donne1-325x184

Foto d’archivio

 

Rissa al bar per il turno alla toilette, quattro donne si picchiano violentemente, una di loro finisce all’ospedale. Una scazzottata fra quattro straniere è avvenuta ieri nel tardo pomeriggio attorno alle 19,30 all’interno di un bar del centro di Civitanova. Le protagoniste per futili motivi hanno iniziato prima ad insultarsi ed offendersi e poi sono venute alle mani. All’origine della violenta lite, futili motivi legati all’ingresso nel bagno.  Sul posto sono dovuti intervenire i Carabinieri della compagnia di Civitanova che alla fine sono riusciti a ricostruire quanto era successo ascoltando le varie testimonianze. Erano circa le 19 quando all’interno del bar due donne, una di origine russa è una romena, stavano aspettando all’interno della antibagno per entrare nella toilette che era occupata da una donna albanese. Le altre due hanno iniziato a parlare e ridacchiare per il fatto che pur essendo occupato il bagno nessuno dava risposta. Le parole e le risate sono state male interpretate dall’altra donna che uscita dalla toilette ha espresso delle rimostranze da prima solo verbali. Nel frattempo la rumena e la russa sono entrate all’interno del bagno e all’uscita hanno trovato ad aspettarle la ragazza albanese di prima che si era fatta a raggiungere da un’altra ragazza e forse anche da un uomo. La discussione è degenerata velocemente, le quattro donne hanno cominciato ad offendersi ed insultarsi reciprocamente fino a quando una di loro è stata aggredita con colpi al volto. La vittima è stata condotta subito al pronto soccorso di Civitanova dove i medici le hanno riscontrato lesioni ed ecchimosi giudicate guaribili in sette giorni. Le indagini sono seguite dai carabinieri che dopo aver raccolto le testimonianze dei presenti hanno esaminato e sequestrato anche le immagini di video sorveglianza del locale. Una telecamera infatti si trova proprio all’interno dell’antibagno e avrebbe ripreso tutta la scena.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =