facebook twitter rss

I vigili multano anche dal bus:
servizio in borghese
contro bullismo, scippi e furbetti

TOLENTINO - Gli agenti della polizia municipale sono in servizio sui pullman per garantire una maggiore sicurezza nei trasporti. Ma attenzione anche a chi commette infrazioni con l'auto: 29 le contravvenzioni
sabato 9 Febbraio 2019 - Ore 14:22 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
0 Condivisioni

 

 

Vigili in borghese sui bus: scoperti furbetti che non pagano il biglietto e multe agli automobilisti. Da alcune settimane gli agenti della polizia municipale di Tolentino sono in servizio sugli autobus per evitare scippi, episodi di bullismo, danneggiamenti e identificare chi non paga il biglietto. Questa la mission per gli agenti decisa dal comandante David Rocchetti, dal sindaco Giuseppe Pezzanesi, dall’assessore alla Sicurezza Giovanni Gabrielli e dai vertici dell’Assm spa. Diverse le persone che sono state trovate senza il ticket obliterato e che si sono dovute mettere in regola con il pagamento per evitare contravvenzioni. Si tratta di un nuovo servizio con gli agenti che salgono sul bus in borghese. Anche stando sul bus però sono arrivate multe agli automobilisti che non rispettano le norme della strada: 29 le contravvenzioni. Un lavoro che ha ottenuto il ringraziamento sia del sindaco che dell’assessore. Il comandante Rocchetti ha ringraziato i suoi collaboratori «che mi supportano su ogni scelta per i servizi da svolgere quotidianamente», e ha sottolineato il proprio apprezzamento per il ringraziamento giunto del rappresentante degli autisti dell’Assm Trasporti, i quali hanno fin da subito giudicato positivamente questa nuova formula di collaborazione con la Polizia Locale. «Continueremo su questa scia di controlli per parecchio tempo – conclude Rocchetti – fino a quando non avremo debellato i fenomeni di bullismo, furti e di chi non paga il biglietto, e comunque fino a quando si percepirà in maniera forte la sicurezza che vogliamo garantire, mettendo in primo piano l’efficienza del servizio di Polizia Locale grazie anche al supporto di attrezzature tecnologiche quali videosorveglianza, telelaser, velomatic, fonometro che grazie all’amministrazione abbiamo a disposizione».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X