facebook twitter rss

Tenta il suicidio col gas,
salvato dai carabinieri

MONTECOSARO - L’uomo era uscito di casa dicendo alla moglie che andava al lavoro, dove però non si è mai presentato
venerdì 8 Febbraio 2019 - Ore 14:36 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Ha cercato di togliersi la vita utilizzando il gas di scarico della propria auto, salvato in extremis dai carabinieri. È ricoverato all’ospedale di Civitanova un uomo di 42 anni di Montecosaro che ieri sera attorno alle 21 è uscito di casa e ha cercato di uccidersi col tubo di scappamento dell’auto. A dare l’allarme la moglie che lo ha visto uscire di casa agitato e in apprensione. Alle 21 doveva andare al lavoro ma non si è mai presentato. La moglie preoccupata e presagendo lo stato di malessere del coniuge ha subito chiamato i carabinieri che attraverso telefonate e geolocalizzazione hanno tentato di rintracciarlo. La ricerca è durata qualche minuto e una pattuglia si è recata nel luogo indicato dalla geolocalizzazione del cellulare. Il 42enne aveva cercato un luogo appartato sempre a Montecosaro e li aveva messo in atto il suo proposito. I carabinieri l’hanno trovato sul sedile in stato di incoscienza. Immediatamente è arrivata sul posto anche l’ambulanza del 118 che l’ha condotto al pronto soccorso e gli ha salvato la vita. È stata questione di minuti. L’uomo infatti era già incosciente e privo di sensi. Si trova ora ricoverato all’ospedale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X