facebook twitter rss

Stroncato da un male a 36 anni:
muore l’assessore Giorgio Baldassarri

MORROVALLE - Lascia una moglie e due bambine, la più piccola era nata a Natale. Il ricordo del sindaco Montamarani: «E' un gravissimo lutto, tutta la comunità è ammutolita e costernata, una perdita indescrivibile». Domani camera ardente all'Auditorium, il funerale si svolgerà venerdì alle 15 nella chiesa di San Francesco
mercoledì 6 Febbraio 2019 - Ore 19:18 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
1K Condivisioni

Giorgio Baldassarri

 

di Laura Boccanera

Muore a soli 36 anni Giorgio Baldassarri, papà e assessore allo Sport e Politiche giovanili di Morrovalle. Ha lasciato sgomenta e in lacrime l’intera comunità la notizia del decesso del giovane politico morrovallese, scomparso questa mattina a Camerino a seguito di una terribile malattia che non gli ha dato speranze. Giorgio, sposato con Francesca, aveva due bambine, la più piccola era nata a Natale di quest’anno. Un dramma per le famiglie e un dolore anche per la comunità. Un ragazzo in gamba, sempre attento, un politico di quelli davvero in mezzo alla gente, in piazza, tra i vicoli di Morrovalle che frequentava quotidianamente. Così lo ricordano gli amici e i collaboratori, i conoscenti e quanti hanno avuto modo di incrociare la loro vita con quella di Baldassarri.

Ex calciatore, aveva frequentato campi e squadre di Morrovalle e di Trodica. L’Ac Morrovalle ha espresso dolore e cordoglio alla famiglia per la prematura scomparsa dell’amico ed ex sportivo. Nella vita Baldassarri lavorava a Civitanova, come store manager nel negozio di calzature Aw lab al Cuore Adriatico. Il lavoro, la politica e poi la famiglia: la moglie, la figlia maggiore di tre anni e la piccina, di neanche due mesi, nata durante le festività natalizie. «La città perde un ragazzo appassionato – ha detto Alver Torresi, amico di Giorgio – un giovane attivo nel mondo dello sport, innamorato del suo paese. Non mancava mai di passare in piazza, di incontrare gli altri, un ragazzo di “paese” nel senso più autentico del termine, legato alle radici». La famiglia Baldassarri è molto conosciuta a Morrovalle, risiede lì da generazioni e il papà è proprietario della tabaccheria principale in piazza. Questa suo impegno civico è confluito fin da giovanissimo nella politica: era al suo primo incarico come assessore, ma già da due mandati era stato consigliere comunale. Aveva costruito la lista Rinnoviamo Morrovalle in appoggio al sindaco Montemarani, ed era stato tra i promotori più attivi per la costruzione di un gruppo di giovani.

Trattiene a stento le lacrime il sindaco di Morrovalle Stefano Montemarani: «Ho condiviso con Giorgio 7 anni di vita amministrativa – ricorda il primo cittadino –  è stato consigliere prima e ora da tre anni assessore allo sport. Ha svolto il suo lavoro con grande impegno e passione perchè aveva un amore grande per Morrovalle e per la sua gente. Un riconoscimento che si era guadagnato sul campo. E’ un gravissimo lutto, tutta la comunità è ammutolita e costernata, è una perdita indescrivibile, in primis per la sua sposa Francesca, per i genitori, i fratelli, per le due sue bambine, ma anche per la comunità tutta a cui mancherà tantissimo. Esprimiamo profondo e partecipe cordoglio per questo grave lutto. Da parte mia posso solo rendere grazie per averlo conosciuto, lo porterò sempre nel cuore». I funerali si svolgeranno venerdì alle 15 nella chiesa di San Francesco a Morrovalle, ma già da domani la salma sarà portata all’Auditorium, ex chiesa di San Francesco di borgo Marconi per la camera ardente.

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X