facebook twitter rss

L’auto si sfrena e la travolge,
51enne muore schiacciata

TRAGEDIA questa mattina a Urbisaglia in contrada Illuminati, vittima Latifa Nejdi, vedova di origine marocchina residente a Colmurano. Era andata alla falegnameria Salvucci per prendere scarti di legno da utilizzare per scaldarsi. La sua Golf, parcheggiata nel piazzale, non aveva il freno a mano tirato o la marcia inserita e l'ha travolta. Il proprietario dell'azienda: «Ci ha avvisato con il clacson, poi non ci siamo accorti di nulla»
mercoledì 6 Febbraio 2019 - Ore 11:40 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
376 Condivisioni

 

 

Il luogo della tragedia

 

di Michele Carbonari (foto diFabio Falcioni)

Muore schiacciata dalla sua auto che si è sfrenata e l’ha travolta. Tragico incidente questa mattina in contrada Illuminati ad Urbisaglia, a perdere la vita una 51enne di origine marocchina, Latifa Nejdi, vedova residente insieme alla madre a Colmurano. Il dramma si è consumato nel piazzale di fianco ad una falegnameria dove la donna si era recata per prendere scarti di legno da utilizzare per scaldarsi. Proprio lì aveva parcheggiato l’auto, che si è sfrenata mentre stava raccogliendo i pezzi di legna e l’ha travolta uccidendola.

 

 

Intorno alle 10,20 la donna è arrivata nella falegnameria Salvucci, in contrada Illuminati. Ha parcheggiato la sua Golf e poi, dopo aver avvertito il proprietario con un colpo di clacson del suo arrivo, è rimasta all’esterno per raccogliere scarti di legno da utilizzare per scaldarsi. Mentre stava prendendo i pezzi di legna l’auto, lasciata senza freno a mano tirato o marcia inserita, si è sfrenata. Il veicolo ha percorso una decina di metri, la 51enne si è girata proprio nel momento in cui l’auto la stava colpendo e, mentre stava cercando di respingerla, è scivolata ed è stata travolta. Ad accorgersi dell’accaduto il proprietario della falegnameria e un suo cliente, giunto in contrada Illuminati intorno alle 10,30.

Latifa Nejdi

«La donna ci ha avvisati con una suonata di clacson quando è arrivata – racconta Marco Salvucci, titolare della falegnameria – Dopo un po’ è venuto un mio cliente per un preventivo e quando ci siamo girati verso la macchina abbiamo visto una gamba sbucare fuori dalla vettura. Purtroppo da dentro non abbiamo sentito nessun rumore, non ci siamo accorti di nulla. Immediatamente abbiamo chiamato i soccorsi, ma non c’è stato nulla da fare». Infatti gli operatori dell’emergenza, giunti sul posto assieme ai vigili del fuoco, non hanno potuto far altro che constatare il decesso della 51enne. I carabinieri di Urbisaglia si occupano dei rilievi del caso, sul posto è arrivato anche il magistrato di turno che ha disposto il trasferimento del corpo all’obitorio di Urbisaglia.

Solo pochi giorni fa, domenica mattina per la precisione, un incidente simile a Sambucheto di Montecassiano. Una 46enne si era svegliata all’alba per andare al lavoro, era uscita dal garage con l’auto, ma quando è scesa per chiudere la porta la vettura si è sfrenata travolgendola. La donna ora è ricoverata in Rianimazione a Torrette (leggi l’articolo).

(Ultimo aggiornamento alle 12,56)

 

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page

Pubblicità elettorale





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X