«Tolentino città pulita»,
il Comune elogia il Cosmari

IL BILANCIO - Affidato al consorzio, oltre alla gestione integrata dei rifiuti, anche il servizio di igiene urbana. «Unanime il gradimento dei cittadini»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

cassonetti-tolentino-2-e1548853840875-325x281

 

Il Comune di Tolentino ha affidato al Cosmari, oltre alla gestione integrata dei rifiuti, anche il servizio di igiene urbana. In pratica, oltre alla raccolta dei rifiuti, gli operatori del Cosmari si occupano dallo scorso novembre dello spazzamento e della pulizia delle strade e piazze del centro urbano. «Attualmente, dopo queste prime settimane di sperimentazione sono utilizzati, ogni giorno, otto operatori, ne è stato aggiunto uno per garantire un livello ottimale del servizio, tre spazzatrici di cui una grande che pulisce i viali dei quartieri, una piccola usata per le traverse dei quartieri e un’altra di piccole dimensioni utilizzata per pulire il centro storico – si legge nella nota del Comune – . In più ci sono cinque operatori manuali di cui quattro fanno servizio la mattina, dalle 6 alle 12 e uno impegnato nel pomeriggio dalle 13 alle 19.

cassonetti-tolentino-1-300x400Inoltre è in servizio un operatore che tutte le mattine dalle 8 alle 9,45 cura la derattizzazione e l’apposizione e controllo delle esche. In più viene utilizzato periodicamente un mezzo pulisci strada attrezzato per lo spazzamento e il lavaggio di vie e piazze e al breve entrerà in funzione anche un mezzo dotato di una idropulitrice per la pulizia del guano dei piccioni e degli escrementi di animali. Al Cosmari compete oltre alla derattizzazione anche il servizio di cattura dei piccioni che verrà attivato a partire dal prossimo mese di maggio.  Unanime il gradimento dei cittadini che hanno notato una maggior presenza di addetti alla pulizia che, con grande professionalità, quotidianamente, sono sul territorio con l’intento di migliorare il decoro generale della città – si legge alla fine della nota del Comune -. Strade spazzate e pulite con attenzione, cestini svuotati periodicamente e soprattutto un intervento capillare di operatori e mezzi su tutto il territorio. Ad esempio gli operatori – come sottolineato dal Consigliere delegato all’Ambiente Antonio Trombetta – hanno provveduto a sistemare tutti i cestini per gettare i piccoli rifiuti e che sono ubicati in diversi punti della città».

cassonetti-tolentino-2-488x650

cassonetti-tolentino-4-488x650



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X